Siringa di sperma per aiutare le coppie a rimanere incinte attraverso la fecondazione in vitro

Scienziati australiani hanno sviluppato una tecnologia all’avanguardia che si spera possa offrire alle coppie una maggiore possibilità di rimanere incinta attraverso la fecondazione in vitro a un costo inferiore.

La nuova siringa sviluppata dalla Monash University utilizza un filtro 3D per rilevare lo sperma vitale e aumentare la qualità del campione del 65%.

La tecnologia può isolare lo sperma di qualità in meno di 15 minuti secondo gli scienziati, che l’hanno descritta come “la più grande innovazione nella tecnologia di selezione dello sperma in 30 anni”.

La siringa si tradurrà in un tasso di successo più elevato per le coppie che cercano di rimanere incinta attraverso la fecondazione in vitro, ha affermato il ricercatore supervisore Dr Resa Nosrati.

“Utilizzando la siringa per lo sperma possiamo selezionare lo sperma con un miglioramento di oltre il 65% nell’integrità del DNA e [make-up]e poiché la qualità del DNA è direttamente collegata al successo della fecondazione, prevediamo di migliorare i risultati della tecnologia di riproduzione assistita (ART)», ha affermato il dott. Nosrati.

“Questa tecnologia può aiutare a standardizzare e semplificare il processo di selezione dello sperma nelle cliniche per la fertilità”.

Si spera che la nuova siringa riduca la necessità di procedure di iniezione complesse e invasive che comportano l’iniezione di un singolo spermatozoo in un uovo, a favore dell’inseminazione artificiale direttamente nell’utero.

“La selezione dello sperma è una parte cruciale del trattamento dell’infertilità, ma i metodi clinici convenzionali per la selezione dello sperma non sono cambiati negli ultimi 30 anni”, ha affermato il dott. Nosrati.

La siringa funziona aspirando un piccolo campione di sperma in una camera prima che passi attraverso una rete di 560 minuscoli microcanali a forma di cilindro.

Lo sperma di qualità quindi nuota attraverso quei microcanali e viene estratto, lasciando dietro di sé i nuotatori di scarsa qualità.

Questo processo richiede meno di 15 minuti ed è in grado di recuperare più del 41% di spermatozoi sani dal campione, secondo gli scienziati di Monash.

Questo processo consente il “rapido smistamento” dello sperma di qualità dal resto del campione secondo il dottorando Farin Yazdan Parast, che ha guidato la ricerca sotto la supervisione del dottor Nosrati.

“Ciò fornisce un meccanismo di selezione efficace che supera sia i metodi clinici convenzionali che altre tecnologie di selezione dello sperma più recenti”, ha affermato Parast.

La siringa per lo sperma è stata brevettata ei ricercatori stanno esaminando come commercializzare il dispositivo per l’uso nelle cliniche della fertilità. Sono inoltre previsti ulteriori test clinici.

Originariamente pubblicato come Nuova siringa per lo sperma che offre speranza alle coppie che cercano un bambino

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *