Travis Kelce di Chiefs continua a perseguitare Chargers vincendo TD

Travis Kelce lo aveva già fatto contro i Chargers.

Ma mai contro Durwin James Jr., fino a domenica sera.

Il tight end di Kansas City ha battuto James su un percorso di trascinamento per un touchdown di 17 yard con 31 secondi rimanenti, portando i Chiefs a una vittoria per 30-27 al SoFi Stadium.

“Era solo una situazione difficile”, ha detto James. “Ha fatto una commedia”.

Kelce ha segnato un touchdown alla fine del regolamento e poi di nuovo all’inizio dei tempi supplementari nella settimana 15 dello scorso anno in questa stessa sede in cui Kansas City ha trionfato in modo altrettanto drammatico.

Quella notte, James si era infortunato all’inizio della partita e non era disponibile a difendere Kelce.

Domenica, i due sono stati abbinati durante il drive vincente dei Chiefs. Kansas City si è spostata di 75 yard in sei giocate, incluso un passaggio di 18 yard (a Marquez Valdes-Scantling) e una corsa di 16 yard di Patrick Mahomes.

James è stato anche chiamato per aver tenuto Kelce in una giocata, i Chiefs si sono convertiti in terza e quattro.

Nel gioco finale, James è stato catturato in mezzo al campo mentre inseguiva Kelce da un altro ricevitore largo, Justin Watson.

“Hanno fatto una buona giocata, l’hanno eseguita…” ha detto James. “Il tizio si è messo sulla mia strada, ma devo fare quel gioco.”

Entrando domenica, James e Kelce avevano condiviso il campo sei volte. Quando accoppiato in copertura, Kelce ha avuto solo cinque ricezioni su sei bersagli per 32 yard e nessun touchdown, secondo Pro Football Focus.

Il touchdown è stato il terzo della partita di Kelce. Ha concluso con sei prese per 115 yard.

L’ultima giocata da gol ha segnato anche un po’ di rivincita per il tight end veterano. Quando queste squadre hanno giocato all’Arrowhead Stadium a settembre, James ha affrontato Kelce una volta sollevandolo e colpendolo con il corpo in un momento clou che è stato mostrato più volte da allora.

“Hanno fatto alcune giocate”, ha detto l’allenatore dei Chargers Brandon Staley dei Chiefs al loro ultimo possesso. “Sono stati contestati l’intera serie. Semplicemente non ci siamo precipitati o ci siamo coperti abbastanza bene per finirlo”.

Kansas City ha percorso quelle 75 yard domenica in 1 minuto e 15 secondi, rovinando quella che sembrava brevemente un’altra vittoria in rimonta nel quarto trimestre per il quarterback dei Chargers Justin Herbert.

Il ricevitore largo dei caricatori Keenan Allen (13) riceve un passaggio di 46 yard oltre il cornerback dei Chiefs Joshua Williams (23) per impostare un touchdown del quarto trimestre.

(Robert Gauthier/Los Angeles Times)

I Chargers sono andati 64 yard in 10 giocate portandosi in vantaggio per 27-23 con 1:46 rimanenti. Il grande gioco è stato un completamento di Herbert a Keenan Allen per 46 yard da convertire in terza e 18.

Allen è tornato in formazione dopo essere stato limitato a 45 scatti per tutta la stagione a causa di un problema al tendine del ginocchio. Ha concluso con cinque ricezioni per 94 yard, la sua grande presa in ritardo ha compensato un fumble perso sul precedente possesso dei Chargers.

“Mi sentivo come se li dovessi”, ha detto Allen dei suoi compagni di squadra. “Fumble nel quarto quarto contro una squadra del genere, può andare molto più forte di quanto non abbia fatto”.

Herbert ha concluso la serie colpendo Joshua Palmer per un touchdown di sei yard, il secondo del gioco di Palmer. Ha finito con otto ricezioni per 106 yard.

Insieme al ritorno di Allen, i Chargers hanno anche riaccolto il ricevitore largo Mike Williams, ma solo brevemente.

Williams aveva saltato le due partite precedenti a causa di una distorsione alla caviglia alta. Ha ritoccato la stessa caviglia alla sua unica ricezione, un 15 yard nel primo quarto. Williams ha lasciato il gioco e non è tornato.

Dopo che i Chargers hanno aperto un vantaggio di 20-13 nel primo tempo, i Chiefs hanno chiuso sul 20-16 sul field goal da 30 yard di Harrison Butker, gli unici punti del terzo quarto.

I Chargers (5-5) hanno accumulato 240 yard di attacco totale nei primi due quarti, ma sono riusciti solo a 23 yard e un primo down su otto giocate nel terzo quarto.

Kansas City (8-2) ha approfittato della prestazione della sua difesa segnando nell’azione di apertura del quarto quarto portandosi in vantaggio per 23-20.

I Chiefs sono andati a 86 yard in 10 giocate, con Mahomes che ha colpito Kelce per un catch-and-run di 32 yard per il touchdown.

Il drive includeva la conversione di Kansas City al terzo e 17 e terzo e sette prima che il punteggio di Kelce arrivasse al terzo e quattro.

Kelce ha battuto il cornerback Asante Samuel Jr. sulla via ed è sfuggito al tentativo di contrasto di sicurezza Nasir Adderley in rotta verso la end zone.

Il quarterback dei Chargers Justin Herbert (10) viene affrontato dall'attaccante difensivo dei Chiefs Chris Jones (95).

Il quarterback dei Chargers Justin Herbert è stato licenziato per cinque volte, inclusa questa da Chris Jones dei Chiefs, che ha concluso la partita con due.

(Robert Gauthier/Los Angeles Times)

Con il suo corpo di ricezione di nuovo intatto, Herbert ha aperto il gioco in modo esplosivo con un lancio di touchdown di 50 yard nella prima serie della sua squadra.

Ha simulato un passaggio di consegne ad Austin Ekeler, è caduto sull’hash più lontano e ha lanciato la palla a 55 yard in aria a Palmer, che ha effettuato la ricezione appena all’interno della linea delle cinque yard di Kansas City prima di lanciarsi in end zone.

Il gioco ha segnato il passaggio di touchdown più lungo di Herbert dalla settimana 14 dello scorso anno, quando si è connesso con Jaylen Guyton per un 59 yard contro i New York Giants. La presa da touchdown più lunga della carriera di Palmer prima del gioco era stata di 24 yard.

Herbert ha chiuso 23 su 30 per 280 yard e due touchdown. Il suo ultimo, disperato passaggio della notte è stato intercettato da Nick Bolton di Kansas City su una deviazione per chiudere la partita.

Il destino dei Chargers, tuttavia, è stato principalmente determinato dalle due più grandi star di Kansas City.

“Trovano sempre un modo per vincere la partita”, ha detto Allen. «Travis Kelce. Pat Mahomes. Sono maghi. Trovano sempre un modo”.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *