aws india: AWS lancia la seconda regione infrastrutturale a Hyderabad, prevede di investire Rs 36.000 crore in India entro il 2030

Martedì Amazon Web Services (AWS) ha lanciato la sua seconda regione infrastrutturale AWS a Hyderabad, chiamandola regione AWS Asia Pacifico (Hyderabad).

AWS prevede di investire circa 4,4 miliardi di dollari (circa Rs 36.300 crore) in India entro il 2030 attraverso questa nuova regione, comprese le spese in conto capitale per la costruzione di data center, le spese operative delle utenze in corso e i costi delle strutture e gli acquisti di beni e servizi da imprese.

“Questo lancio supporta la trasformazione digitale dell’India e fa parte del nostro investimento a lungo termine nel paese dall’apertura del nostro primo ufficio nel 2011. I clienti e i partner in India avranno ora l’infrastruttura regionale aggiuntiva per distribuire applicazioni con maggiore resilienza, disponibilità e persino latenza inferiore”, ha affermato Prasad Kalyanaraman, vicepresidente dei servizi di infrastruttura di AWS.

Inoltre, l’investimento dovrebbe supportare più di 48.000 posti di lavoro a tempo pieno all’anno presso aziende esterne durante questo periodo. Questi lavori faranno parte della catena di fornitura AWS in India, tra cui costruzione, manutenzione delle strutture, ingegneria, telecomunicazioni e posti di lavoro all’interno dell’economia più ampia del paese.

Si stima inoltre che la costruzione e il funzionamento della regione AWS Asia-Pacifico (Hyderabad) aggiungeranno circa 7,6 miliardi di dollari (circa Rs 63.600 crore) al prodotto interno lordo dell’India entro il 2030.

Scopri le storie di tuo interesse



“Come parte della visione dell’economia digitale da 1 trilione di dollari del primo ministro Narendra Modi, il ‘cloud indiano’ è destinato a una grande espansione e innovazione. I data center sono un elemento importante dell’ecosistema digitale. L’investimento di AWS nell’espansione dei propri data center in India è uno sviluppo positivo che aiuterebbe a catalizzare l’economia digitale indiana”, ha affermato Rajeev Chandrashekhar, ministro sindacale di stato per l’elettronica e la tecnologia dell’informazione.

Chandrasekhar ha affermato che l’imminente National Cloud and Data Center Policy del governo indiano prevede un aumento significativo della capacità di cloud computing dell’India dagli attuali 565 MW a oltre 2.565 MW nel prossimo futuro.

Attualmente, centinaia di migliaia di clienti in India, tra cui Acko General Insurance, Axis Bank, Clevertap, Digital India Corporation (MeitY), Dr. Reddy’s Laboratories, Government of Telangana, HDFC Bank, Jupiter, Lendingkart, National Skill Development Corporation, PhysicsWallah e Tata Elxsi è su AWS.

“Accogliamo con favore l’impegno di AWS a investire nella regione AWS di Hyderabad, che rafforza la posizione di Telangana come hub progressivo di data center in India”, ha affermato KT Rama Rao, ministro di Telangana per la tecnologia dell’informazione (IT), le industrie e il commercio, l’amministrazione municipale e sviluppo urbano.

Rimani aggiornato sulla tecnologia e sulle notizie sulle startup che contano. Iscriviti alla nostra newsletter quotidiana per ricevere le notizie tecnologiche più recenti e da non perdere, direttamente nella tua casella di posta.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *