Btr assegna parzialmente nuove obbligazioni a 20 anni

Martedì il governo nazionale ha preso in prestito più di tre quarti dell’importo totale previsto di P35 miliardi dalla vendita di buoni del Tesoro, secondo il Bureau of the Treasury (BTr).

Il Tesoro ha affermato che il suo comitato per le aste ha parzialmente assegnato P27,6 miliardi dei suoi nuovi buoni del Tesoro a 20 anni con un tasso cedolare all’8,125%.

Il Tesoro ha notato che l’asta di martedì è stata “più di due volte” sottoscritta in eccesso poiché le offerte presentate totali hanno raggiunto i 70,4 miliardi di sterline. Il rendimento medio per il T-bond assegnato è stato dell’8,012%, 20,2 punti base in più rispetto al tasso di riferimento del mercato secondario del 7,810% per il titolo di debito con la stessa durata.

I dati di BTr hanno mostrato che gli investitori richiedevano rendimenti che andavano da un minimo del 7.730 percento fino all’8.249 percento per la sicurezza del governo offerta.

La scorsa settimana, il Btr ha completamente assegnato i suoi 35 miliardi di obbligazioni del Tesoro riemesse a 25 anni nonostante gli investitori chiedessero rendimenti superiori ai tassi del mercato secondario.

Negli ultimi mesi, il Tesoro ha lottato per aumentare completamente l’importo previsto nelle sue aste, in particolare per i buoni del Tesoro, poiché gli investitori mantengono una posizione aggressiva nel chiedere rendimenti più elevati a causa dell’aumento dei tassi di interesse a livello locale e all’estero.

Solo questo mese, il governo nazionale mira a raccogliere P215 miliardi dalla vendita di titoli di debito. L’importo copre P75 miliardi di buoni del Tesoro e P140 miliardi di buoni del tesoro.

Per l’intero anno, il governo prenderà in prestito un totale di 2,21 trilioni di sterline, di cui il 75% sarà di provenienza locale mentre il restante 25% proverrà da fonti estere.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *