Fitch Solutions: il tasso chiave raggiungerà il 5,75% entro la metà del 2023

Il tasso ufficiale di Bangkok Sentral ng Pilipinas (BSP) raggiungerà probabilmente il picco del 5,75% entro la metà del prossimo anno a causa di un’inflazione superiore al target, ha dichiarato lunedì Fitch Solutions.

Il ritmo degli aggiustamenti dovrebbe rallentare rispetto all’aumento di 75 punti base (pb) della scorsa settimana e si prevede che il consiglio monetario della banca centrale chiuderà il 2022 con un aumento di 50 punti base il 15 dicembre.

“Con l’inflazione destinata a indurre ulteriori aumenti dei tassi nei prossimi mesi, ora prevediamo che i tassi di interesse saliranno al 5,50% entro la fine del 2022”, ha affermato Fitch Solutions in un rapporto.

“Pensiamo che una stabilizzazione delle condizioni monetarie globali e venti contrari alla crescita economica potrebbero rallentare il ritmo degli aumenti”, ha aggiunto.

“Pertanto, ci aspettiamo che il BSP fornisca un aumento minore di 50 punti base nella sua riunione finale dell’anno a dicembre, prima di aumentare ulteriormente i tassi fino a un picco del 5,75% nella prima metà del 2023”.

Ricevi le ultime notizie


consegnato nella tua casella di posta

Iscriviti alla newsletter quotidiana di The Manila Times

Registrandomi con un indirizzo e-mail, riconosco di aver letto e accettato i Termini di servizio e l’Informativa sulla privacy.

Le ultime previsioni di rialzo dei tassi sarebbero in linea con il consenso per il 2022, ma leggermente superiori al 5,50% originariamente previsto per il 2023.

L’inflazione, ha affermato Fitch Solutions, rimarrà al di sopra del tetto del 4,0% della banca centrale fino alla prima metà del 2023, “il che aprirà la strada a ulteriori aumenti dei tassi”.

Considerando gli effetti secondari dell’impennata di quest’anno dei prezzi globali delle materie prime, “l’inflazione complessiva scenderà solo al di sotto del tetto del 4,0% dell’obiettivo del BSP in [the second half of 2023].”

L’aumento dei consumatori sarà probabilmente in media del 5,8% nel 2022 e rimarrà comunque al di sopra dell’obiettivo dal 2,0 al 4,0% al 5,0% nel 2023.

“Detto questo, riteniamo che il BSP ridurrà il ritmo di inasprimento in futuro”, ha affermato Fitch Solutions.

“Secondo il BSP, l’ultimo forte aumento dei tassi ufficiali era in parte finalizzato a ‘isolare l’economia dai venti contrari esterni e dalle fluttuazioni dei tassi di cambio’. Ma da ottobre, il peso ha iniziato a stabilizzarsi rispetto al dollaro USA ed è meno sopravvalutato in base al tasso di cambio effettivo reale”, ha osservato.

“Inoltre, riteniamo che la Federal Reserve americana alzerà i tassi di interesse solo di ulteriori 50 punti base entro la fine del 2022 prima di mantenerli stabili per tutto il 2023. Se abbiamo ragione, allora ci sarà meno bisogno che il BSP si inclini verso aumenti aggressivi dei tassi per difendere il peso in futuro”, ha aggiunto Fitch Solutions.

“Detto questo, vediamo rischi al rialzo per le nostre previsioni sui tassi di interesse statunitensi”.

La Fed, che ha realizzato un altro massiccio aumento di 75 punti base all’inizio di questo mese, terrà la sua riunione finale per il 2022 il 13 e 14 dicembre.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *