Il Manchester United rescinde il contratto di Cristiano Ronaldo

L’infelice secondo matrimonio di Cristiano Ronaldo con il Manchester United è finito.

Il calciatore più seguito al mondo sta lasciando l’Old Trafford dopo un’intervista bomba con Piers Morgan in cui si è scagliato contro diversi allenatori e dirigenti per il suo trattamento durante il suo secondo periodo al club.

“Cristiano Ronaldo lascerà il Manchester United di comune accordo, con effetto immediato”, ha dichiarato mercoledì mattina il club.

“Il club lo ringrazia per il suo immenso contributo in due periodi all’Old Trafford”.

Ronaldo ora cercherà un nuovo club a cui unirsi dopo la Coppa del Mondo FIFA, dove gioca per il Portogallo.

“A seguito delle conversazioni con il Manchester United, abbiamo concordato di comune accordo di terminare il nostro contratto in anticipo.

“Amo il Manchester United e amo i tifosi, questo non cambierà mai. Tuttavia, mi sembra il momento giusto per cercare una nuova sfida.

“Auguro alla squadra ogni successo per il resto della stagione e per il futuro”.

Il difensore del Portogallo Ruben Dias ha dichiarato martedì che è giunto il momento di concentrarsi sulla Coppa del Mondo e abbandonare il circo mediatico che circonda l’intervista esplosiva di Cristiano Ronaldo.

Il difensore centrale del Manchester City ha affermato che, nonostante la distrazione, i commenti di Ronaldo non hanno intaccato il tentativo della nazione di vincere la competizione per la prima volta nella sua storia.

Ronaldo, che è stato una figura marginale per il Manchester United in questa stagione, la scorsa settimana si è scagliato contro il club e l’allenatore Erik ten Hag in un’intervista alla britannica TalkTV.

In seguito è apparso per condividere un gelido saluto con il Portogallo e il compagno di squadra dello United Bruno Fernandes ed è stato anche fotografato mentre afferrava Joao Cancelo per la testa.

Ma Dias ha detto che era ora di andare avanti.

“Non credo che gli affari di Cristiano abbiano intaccato in alcun modo ciò che stiamo cercando di ottenere qui, quindi non ho molto da dire al riguardo”, ha detto Dias.

“Penso che ne abbiamo parlato abbastanza, non c’è molto da aggiungere. Come squadra ora ci concentreremo sulla Coppa del Mondo e non su altre questioni”. Ronaldo, che ha un record mondiale di 117 gol in nazionale nel calcio maschile, vuole capitanare la squadra alla sua quinta Coppa del Mondo.

L’attaccante superstar è impenitente per la sua intervista, che ha causato un tale clamore, dicendo ai giornalisti: “Parlo quando voglio”.

I vincitori di Euro 2016 del Portogallo sono tra le squadre immaginate in Qatar, ma Dias ha rifiutato di speculare su quanto lontano potrebbe spingersi.

– con l’AFP

Originariamente pubblicato come Il Manchester United rescinde il contratto di Cristiano Ronaldo

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *