L’Arabia Saudita torna a stordire l’Argentina nella Coppa del Mondo sconvolta



Martedì l’Arabia Saudita ha sbalordito l’Argentina di Lionel Messi, battendo i due volte vincitori per 2-1 in una delle più grandi sconfitte nella storia della Coppa del Mondo.

LEGGI ANCHE: ‘Ancora Bale’, dice l’allenatore del Galles Page

Messi ha portato in vantaggio i detentori della Copa America dal dischetto, ma Saleh Al-Shehri ha pareggiato all’inizio del secondo tempo e Salem Al-Dawsari ha segnato un gol clamoroso.

L’Argentina, che era una delle favorite per la vittoria della Coppa del Mondo, avrebbe eguagliato il record italiano di 37 partite senza sconfitte se avesse evitato la sconfitta al Lusail Stadium.

L’Arabia Saudita è al 51° posto nella classifica mondiale FIFA.

ALTRE CINQUE SCONFITTE MONDIALI

Martedì l’Arabia Saudita ha prodotto una delle più grandi sconfitte della storia della Coppa del Mondo, sbalordendo i giganti sudamericani dell’Argentina nella vittoria per 2-1 nella fase a gironi a Doha.

AFP esamina altri cinque famosi sconvolgimenti nella storia della Coppa del Mondo.

1950 – USA 1 Inghilterra 0

L’Inghilterra è arrivata in Brasile come una delle favorite del torneo dopo aver scelto di giocare la Coppa del Mondo per la prima volta.

Ma lo status dell’Inghilterra come una delle superpotenze del calcio è stato distrutto da un gruppo di giocatori disordinati che rappresentavano gli Stati Uniti, Joe Gaetjens che ha segnato il gol della vittoria che ha suggellato la vittoria a Belo Horizonte.

1966 Corea del Nord 1 Italia 0

Pak Doo-Ik ha scritto il suo nome nel folklore della Coppa del Mondo con il gol che ha sbalordito una potente squadra italiana e ha mandato gli azzurri fuori dal torneo.

La squadra italiana è tornata a Roma per essere bersagliata di pomodori dai tifosi scontenti. La corsa della Corea del Nord si è conclusa nei quarti di finale con una sconfitta per 5-3 contro un Portogallo ispirato da Eusebio.

1982 – Algeria 2 Germania Ovest 1

L’Algeria è arrivata alla fase finale della Coppa del Mondo in Spagna da outsider di rango, la squadra nordafricana ha giocato la sua prima Coppa del Mondo in assoluto.

Ma i gol di Rabah Madjer e Lakhdar Belloumi su entrambi i lati di un gol di Karl-Heinz Rummenigge hanno assicurato una famosa vittoria.

Il torneo dell’Algeria si concluse tuttavia con il cuore spezzato con la famigerata “Disgrazia di Gijon”, quando la Germania Ovest batté l’Austria 1-0 in un risultato reciprocamente vantaggioso che mandò entrambe le squadre al secondo turno.

1990 – Camerun 1 Argentina 0

L’Argentina ha iniziato le finali in Italia come campione in carica dopo la vittoria ispirata da Diego Maradona al torneo del 1986 in Messico.

Ma nemmeno Maradona è riuscito a impedire ai “Leoni indomabili” del Camerun di mettere a segno una grande sorpresa con Francois Omam-Biyik che ha segnato la vittoria a San Siro a Milano.

Il Camerun, che ha concluso la partita con nove uomini, avrebbe raggiunto i quarti di finale.

2002 – Senegal 1 Francia 0

La Francia, campione del mondo 1998 e vincitrice di Euro 2000, avrebbe dovuto fare ancora una volta una corsa profonda ai Mondiali in Corea del Sud e Giappone.

Ma il Senegal, che giocava la sua prima Coppa del Mondo, ha fatto deragliare le speranze francesi con Papa Bouba Diop che ha segnato l’unico gol in un’altra sconfitta all’inizio del torneo.

La Francia sarebbe stata eliminata al primo turno.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *