Le azioni di Paytm raggiungono il minimo storico sulla minaccia di Reliance; le startup non dovrebbero vedere i mercati pubblici come un’opzione di uscita: CEO di Zerodha

Le azioni di Paytm sono crollate di oltre l’11% a un minimo storico di Rs 475,55 martedì dopo che gli analisti hanno affermato che la società ha affrontato una minaccia dall’incursione di Reliance nel settore dei servizi finanziari. Reliance ha già una licenza di società finanziaria non bancaria (NBFC), che potrebbe sfruttare per dare il via al prestito al consumatore e al commerciante in grande stile, hanno affermato gli analisti, mettendo Paytm in diretta concorrenza con Jio Financial Services.

Credito: Gify

Quindi in questa lettera:
■ Le startup non dovrebbero vedere i mercati pubblici come un’opzione di uscita: CEO di Zerodha
■ Musk sospende il lancio di Twitter Blue, per iniziare ad assumere per ruoli chiave
■ Il panel potrebbe raccomandare il 28% di GST sui giochi online: rapporto


Le azioni di Paytm raggiungono il minimo storico mentre Macquarie segnala la minaccia di Jio Finance

SoftBank venderà una quota fino a 215 milioni di dollari in Paytm

Le azioni della società madre di Paytm, One 97 Communications, sono scese a un nuovo minimo storico martedì dopo che gli analisti di Macquarie Group hanno segnalato i rischi derivanti dall’incursione del miliardario Mukesh Ambani nei servizi finanziari.

Guidare la caduta: Jio Financial Services di Reliance “può rappresentare una crescita significativa e un rischio di quota di mercato” per attori come Paytm e Bajaj Finance Ltd, hanno scritto lunedì in una nota gli analisti di Macquarie guidati da Suresh Ganapathy.

Immagine di WhatsApp 22-11-2022 al 18/01/15.

Credito: Yahoo Finanza

Malconcio e contuso: Le azioni di Paytm sono scese di oltre il 10% sulla notizia e hanno chiuso la giornata a Rs 475,55 su NSE, l’11,44% in meno rispetto alla chiusura precedente. La società ha perso oltre il 20% della sua capitalizzazione di mercato negli ultimi cinque giorni di negoziazione, con SoftBank che ha ridotto la sua partecipazione dopo la scadenza del periodo di lock-in per gli investitori pre-IPO. Il titolo è ora in calo di circa il 75% rispetto al suo prezzo di quotazione.

Colosso della dipendenza: L’avvertimento di Macquarie arriva dopo che Reliance Industries ha annunciato il mese scorso che avrebbe scorporato e quotato la sua unità di servizi finanziari per rafforzare la sua presenza tra le aziende di consumo. Ciò lancia una nuova sfida per Paytm, che ha lottato dalla sua IPO da $ 2,3 miliardi nel 2021, una delle più grandi offerte mai realizzate in India.

Reliance ha già una licenza di società finanziaria non bancaria che potrebbe sfruttare per avviare in grande stile i prestiti al consumo e ai commercianti, hanno affermato gli analisti di Macquarie.

Anche i coetanei soffrono: La rotta delle azioni Paytm arriva appena un giorno dopo che le azioni di Delhivery hanno raggiunto un nuovo minimo di 52 settimane di Rs 340,30 quando è scaduto il periodo di lock-in di sei mesi per gli investitori pre-IPO. Lunedì, CA Swift Investments – una parte del Carlyle Group – ha venduto una partecipazione del 2,5% nella società per Rs 607 crore attraverso una transazione di mercato aperto.

Le azioni di FSN E-Commerce Ventures, la società madre di Nykaa, sono scese del 3,6% martedì, dopo che la società di private equity Lighthouse India ha probabilmente venduto 1,8 crore di azioni della società in un blocco, secondo vari rapporti.

Il 17 novembre, le azioni di Nykaa sono scese del 7% al minimo infragiornaliero di Rs 171,05 dopo che il 2% del capitale della società è passato di mano in cinque mazzi di operazioni. Nella sessione precedente, Lighthouse India Fund III aveva venduto tre crore di azioni della società a un prezzo medio di negoziazione di Rs 175,13, ​​come hanno mostrato i dati sulle operazioni all’ingrosso di BSE.

Il direttore finanziario di Nykaa si dimette: Nel frattempo, Nykaa ha dichiarato martedì in una dichiarazione che il suo chief financial officer Arvind Agarwal si è dimesso “per perseguire altre opportunità nell’economia digitale e nello spazio delle startup”. La società ha dichiarato di essere in procinto di nominare un nuovo CFO.


Le startup non dovrebbero vedere i mercati pubblici come un’opzione di uscita: CEO di Zerodha

NNM

Nithin Kamath, fondatore e amministratore delegato di Zerodha

Il fondatore e amministratore delegato di Zerodha, Nithin Kamath, ha affermato che un problema fondamentale con l’ecosistema di startup indiano è che i fondatori e i dirigenti in genere vedono i mercati pubblici come un’opzione di uscita, quando in realtà è un punto di ingresso.

Guidare le notizie: Parlando all’Economic Times Startup Awards a Bangalore durante il fine settimana, Kamath ha dichiarato: “Il problema con l’ecosistema delle startup è che tutti considerano il mercato pubblico come un’uscita, ma in realtà è un’entrata poiché stai entrando in investitori al dettaglio che possono correre il minimo rischio [of any investor] sul tuo tavolo da berretto. Quindi dovresti lasciare un po ‘di valore sul tavolo per questo, giusto?

Quindi Leggi| Tavola rotonda ETSA 2022: un momento di verità attende le startup indiane

Le IPO non saranno facili: Kamath ha affermato che le startup che cercano di diventare pubbliche da qui in poi non avranno vita facile, in parte a causa delle prestazioni dei loro predecessori, come Zomato, Paytm, Nykaa e Delhivery, che hanno avuto un rendimento scarso nelle borse.

Quindi Leggi| ETSA 2022: l’India potrebbe superare la tempesta globale

“I ricordi nei mercati pubblici durano molto più a lungo che nei mercati privati ​​e, a meno che poche aziende non possano fare soldi, è difficile vedere quante nuove startup potrebbero arrivare e raccogliere fondi dal mercato pubblico”, ha detto Kamath.

“Il problema degli investitori al dettaglio è che tutte quelle IPO, quelle tecnologiche, non avevano troppe sottoscrizioni al dettaglio. Era solo il 15-20% al massimo, quindi la maggior parte di loro erano investitori istituzionali”, ha detto Kamath.

Quindi Leggi| ETSA 2022: Tutto il mondo cerca accordi di libero scambio con punto luminoso India: Piyush Goyal


Musk sospende il lancio di Twitter Blue, per iniziare ad assumere ruoli chiave

Elon Musk mette in attesa Twitter Blue, per iniziare ad assumere per ruoli chiave

Elon Musk ha cambiato ancora una volta i piani di Twitter.

Questa volta il nuovo amministratore delegato di Twitter ha sospeso i piani per rilanciare l’abbonamento Twitter Blue da $ 8 al mese, che viene fornito in bundle con un badge verificato o “segno di spunta blu”. Qualche giorno fa, Musk aveva detto che il servizio rinnovato sarebbe stato rilanciato il 29 novembre.

“Trattenendo il rilancio di Blue Verified fino a quando non ci sarà un’elevata sicurezza nell’arrestare la rappresentazione. Probabilmente utilizzerà controlli di colore diversi per le organizzazioni rispetto ai singoli “, ha detto Musk in un tweet.


A seguito di un eccesso di account falsi sulla piattaforma dopo un rilascio affrettato del rinnovato Twitter Blue, Musk aveva detto la scorsa settimana che il servizio di abbonamento da $ 8 al mese sarebbe stato rilanciato con la verifica dell’identità.

Dal licenziamento all’assunzione: Secondo un rapporto di The Verge, Musk e il suo team hanno finito con i licenziamenti su Twitter e ora stanno attivamente cercando di assumere persone.

DM crittografati: Musk ha anche in programma di lanciare messaggi diretti crittografati (DM) su Twitter, ha riferito The Verge. Ha detto ai dipendenti durante una riunione che la società avrebbe anche lavorato per aggiungere video crittografati e chiamate vocali tra gli utenti.


Il panel potrebbe raccomandare il 28% di GST per i giochi online: relazione

il gioco online.  (Foto: Unsplash)

È probabile che un panel composto dai ministri delle finanze statali raccomandi un’aliquota GST (Goods and Services Tax) uniforme del 28% per i giochi online, indipendentemente dal fatto che si tratti di giochi di abilità o fortuna, ha riferito PTI, citando fonti. Hanno affermato che il rapporto è stato quasi finalizzato e sarà presto sottoposto all’esame del Consiglio GST.

Si ma: È probabile che il panel suggerisca una formula rivista per calcolare l’importo su cui verrebbe riscossa la GST.

Recupera velocemente: Attualmente, il gioco online attrae il 18% di GST, che viene riscosso sulle entrate lorde del gioco, le commissioni addebitate dai portali di gioco online.

Il Gruppo dei Ministri (GoM), presieduto dal Primo Ministro di Meghalaya Conrad Sangma, aveva in un precedente rapporto – che è stato presentato al consiglio a giugno – suggerito il 28% GST sull’intero valore del corrispettivo, inclusa la quota di iscrizione al concorso, pagato dal giocatore, senza fare distinzione tra giochi di abilità o d’azzardo. Tuttavia, il consiglio ha chiesto al GoM di riconsiderare il suo rapporto.

Il GoM ha quindi preso le opinioni del procuratore generale e ha anche incontrato le parti interessate del settore del gioco online.

Sebbene il GoM abbia deliberato su definizioni separate per “giochi di abilità” e “giochi d’azzardo”, alla fine ha deciso di raccomandare che entrambi siano tassati come beni di demerito, che attraggono il 28% di GST.


Infografica Insight: Stati Uniti, Cina in prima linea nella corsa allo spazio 2.0

Sriharikota, 18 novembre (ANI): Il razzo Vikram-S, sviluppato da Skyroot Aerospace, ...

Il primo razzo di fabbricazione privata dell’India è decollato dallo spazioporto dell’ISRO a Sriharikota la scorsa settimana, segnando la prima incursione del settore privato nello spazio.

Sviluppato dalla startup Skyroot Aerospace di quattro anni con sede a Hyderabad, il lancio di Vikram-S – che prende il nome da Vikram Sarabhai, il padre del programma spaziale indiano – è il primo lancio da quando il segmento spaziale è stato aperto ai giocatori privati ​​nel 2020.

Si ma: Le compagnie spaziali private dell’India hanno molto da recuperare. Secondo i dati di Space Capital e Statista, le società statunitensi hanno conquistato quasi la metà (46,3%) di tutti gli investimenti in società spaziali private dal 2014. La Cina è seconda con il 29,3% e Singapore è un lontano terzo con il 5,2%. L’India è al sesto posto, con il 2,3%.

Stati Uniti e Cina guidano la corsa allo spazio

La newsletter ETtech Top 5 di oggi è stata curata da Zaheer Merchant a Mumbai e Siddharth Sharma a Bengaluru. Grafica e illustrazioni di Rahul Awasthi.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *