Le sorelle Marshall High si affrontano per il titolo di tennis del City

Un anno fa sedevano in silenzio l’una accanto all’altra sul sedile posteriore, andando alle finali individuali di tennis femminile della City Section, una tensione imbarazzante che improvvisamente separava le sorelle.

Anche quella mattina Johanna e Julianna Galindo non si parlarono a colazione, mangiando in silenzio ciambelle e uova. Più tardi quel giorno, si sarebbero fissati l’un l’altro sui lati opposti della rete, due stelle del Marshall High che giocavano per un campionato di singolare.

“Abbiamo solo fatto del nostro meglio”, ha detto Johanna, “per fingere di non conoscerci”.

impossibile. Sono cresciuti dormendo in letti singoli nella stessa stanza. Quindi si sono svegliati uno accanto all’altro la mattina di quel campionato del 2021 e, improbabilmente, si sono svegliati lo stesso un anno dopo mercoledì scorso per affrontarsi di nuovo nelle finali di singolare di quest’anno.

“All’inizio del CIF, non pensavamo davvero di giocarci così tanto”, ha detto la giovane Johanna. “Una volta che eravamo in finale, era proprio come, ‘Woah.'”

Il viaggio in macchina verso la finale è stato un po’ meno imbarazzante quest’anno, il beneficio dell’esperienza ha alleviato la tensione delle sorelle Galindo. La loro madre, Joy, ha detto che si stavano dicendo l’un l’altro: “Ti picchierò”.

Per il secondo anno consecutivo, Johanna è emersa vittoriosa, rivendicando il titolo con una vittoria per 6-3, 6-3 dopo aver vinto 6-4, 6-4 nel 2021. Mentre le sorelle ridacchiavano mentre discutevano dell’esperienza, però, era chiaro: senza rancore. Niente imbarazzanti cene del Ringraziamento.

“Non ero davvero deluso”, ha detto Julianna. “… So di aver messo tutto il mio impegno e di aver lavorato molto duramente per ogni punto e partita. Ma Hanna ha fatto incredibilmente bene.

La loro eredità potrebbe estendersi oltre Marshall, poiché entrambi sono ampiamente classificati come prospettive di reclutamento di tennis a quattro stelle. Julianna si è classificata quest’estate al 22° posto nella classifica del torneo femminile USTA 16U Southern California, mentre Johanna si è classificata 41° nel 18U.

Le sorelle Marshall High ricevono frequenti commenti, ha detto Johanna, che sono le prossime Serena e Venus Williams. E hanno già deciso: Julianna, la più equilibrata delle due, è Venus, mentre lo stile aggressivo di Johanna è più simile a quello di Serena.

E sì, sono estremamente vicini, ma hanno anche una differenza sismica negli atteggiamenti.

«Julianna è un po’ troppo calma per me», disse Johanna.

Li ha resi perfetti come partner di doppio nonostante il loro talento collettivo. Nella loro ultima partita giocata insieme, cinque mesi fa, Johanna si infuriava con Julianna ogni volta che la sorella minore sbagliava un punto. Qualunque cosa avesse detto, però, i due ridevano al ricordo, non era niente anche personale.

E Julianna ha provato a usare il fuoco di Johanna contro di lei lo scorso mercoledì, sapendo che sua sorella maggiore odiava perdere un solo punto.

“Cerco di farla arrabbiare davvero e corro per ogni palla”, ha detto Julianna.

Eppure Johanna, a sua volta, sapeva che appoggiarsi alla sua rabbia non avrebbe funzionato contro sua sorella, cercando di mantenere la calma e schiarirsi le idee. Dopo che Julianna si era portata in vantaggio per 3-2 nel primo set, Johanna è tornata a vincere 6-3, tenendo il piede sull’acceleratore per conquistare il secondo set e il titolo di singolare.

I due hanno obiettivi ambiziosi, entrambi sperano di giocare nelle scuole NCAA Division I sulla costa occidentale, invitando alla possibilità che possano affrontarsi di nuovo a livello universitario. Ma per ora, almeno, l’obiettivo del liceo di Julianna è semplice.

“Una volta che mia sorella avrà lasciato il liceo e si sarà diplomata”, ha detto Julianna ridendo, “spero di poter finalmente vincere i CIF individuali”.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *