Partita importante per l’Inghilterra nella preparazione degli Springboks ai Mondiali



Gli Springboks si stanno preparando per l’ultima partita di fine anno contro l’Inghilterra a Twickenham questo fine settimana, con un occhio fisso alla Coppa del Mondo del prossimo anno in Francia.

In termini di preparazione per l’evento clou, dove i Boks punteranno a difendere il loro titolo 2019, è stato l’anno perfetto in quanto hanno affrontato tutti i principali contendenti.

LEGGI ANCHE: Opinione – Emersione di Arendse, Libbok un grande impulso Bok in vista della Coppa del Mondo 2023

I Boks hanno giocato due volte al terzo posto nella classifica mondiale della Nuova Zelanda, la Francia al secondo posto a Marsiglia e l’Irlanda al primo posto, e ora affronteranno un altro contendente nel quinto posto nel mondo, l’Inghilterra.

“È una partita importante e un passo importante per noi verso la Coppa del Mondo. Giocare contro squadre che sono classificate tra le prime cinque al mondo e saranno quindi contendenti nella competizione, poiché la preparazione prima della coppa del mondo è la migliore pratica che puoi ottenere “, ha dichiarato l’assistente allenatore del Bok Deon Davids.

“Abbiamo quindi colto ogni opportunità per testare ciò che vogliamo fare, ma dobbiamo anche prendere le buone lezioni da queste partite e cercare di essere migliori l’anno prossimo.

“Quindi questo test (del fine settimana) è importante, come tutti gli altri che abbiamo giocato. Ma è uno di quei test che vuoi superare e ottenere un buon risultato”.

Incontro finale

Con questa ultima partita dell’anno dei Boks, è importante per loro cercare di ottenere una vittoria per prendere un po’ di slancio nel 2023, mentre saranno anche ansiosi di costruire sulla loro impressionante vittoria contro l’Italia lo scorso fine settimana.

Dopo la partita con l’Inghilterra, i Boks avranno una grande idea di dove si troveranno nell’anno della Coppa del Mondo e sapranno dove devono migliorare in vista del torneo.

“Parte del nostro viaggio quest’anno è stato quello di metterci in gioco e cercare di ottenere risposte certe su diversi aspetti della nostra preparazione per la Coppa del Mondo”, ha spiegato Davids.

“Ciò include profondità della squadra, giocatori in forma, membri esperti della squadra, combinazioni e anche in termini di strategia, modo in cui giochiamo e sfide che riceviamo dagli avversari.

“Quindi penso che abbiamo molte risposte su questi aspetti. Ovviamente non siamo ancora il prodotto finito, ma penso che dopo quest’anno avremo una buona idea di dove siamo in termini di profondità della nostra squadra, il modo in cui giochiamo, le nostre prestazioni a questo livello e le cose che possiamo preparare per i prossimi anni.”

Davids ha continuato: “Questo faceva parte della sfida di quest’anno e siamo fortunati in questa fase, se guardi alla selezione della squadra di questa settimana, i giocatori che stanno arrivando sono giocatori che fanno parte di un gruppo più grande, hanno esperienza e ottengono un’altra opportunità.

“Abbiamo alcuni giocatori esperti in squadra che sappiamo possono fare al caso nostro. Ma siamo anche realistici nel senso e nella comprensione che le squadre migliorano, il gioco si evolve e prenderemo queste esperienze di quest’anno e cercheremo di costruirci sopra”.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *