PSEi, calo del peso all’inizio della settimana

Il mercato azionario e il peso hanno aperto la settimana in ribasso, chiudendo entrambi in ribasso rispetto a venerdì poiché le preoccupazioni economiche hanno nuovamente occupato gli investitori.

L’indice di riferimento della borsa valori filippina (PSEi) ha perso 34,14 punti o lo 0,53% chiudendo lunedì a 6.403,24, mentre il più ampio All Shares è sceso di 10,67 punti o dello 0,31% chiudendo a 3.385,96.

La valuta, nel frattempo, ha perso 10 centavos ed è scesa a P57,36 rispetto al dollaro.

Il capo economista di Rizal Commercial Banking Corp., Michael Ricafort, ha affermato che il PSEi “ha corretto al ribasso” in seguito a “segnali per lo più aggressivi da parte dei funzionari della Federal Reserve, che a loro volta potrebbero ancora portare a tassi Fed più alti e tassi di politica locale nei prossimi mesi”.

“Tuttavia, c’è un fattore positivo che compensa il PSEi, ovvero i prezzi globali del greggio che scendono ai nuovi minimi di 1,5 mesi tra le recenti stime di una domanda globale di greggio più lenta a causa del rischio di recessione degli Stati Uniti”, ha aggiunto.

Ricevi le ultime notizie


consegnato nella tua casella di posta

Iscriviti alla newsletter quotidiana di The Manila Times

Registrandomi con un indirizzo e-mail, riconosco di aver letto e accettato i Termini di servizio e l’Informativa sulla privacy.

Claire Alviar, ricercatrice associata di Philstocks Financial Inc., ha affermato che anche la notizia secondo cui il Bangkok Sentral ng Pilipinas prevede un rallentamento della crescita economica nei prossimi due anni ha pesato sul sentiment.

L’amministratore delegato di Regina Capital Development Corp. Luis Limlingan, da parte sua, ha affermato che il calo potrebbe essere dovuto a una settimana di negoziazione ridotta negli Stati Uniti. I mercati statunitensi non apriranno giovedì per il Ringraziamento e chiuderanno presto anche il Black Friday.

“Sul fronte dei dati statunitensi, gli investitori riceveranno una raffica di rapporti, tra cui beni durevoli, vendite di nuove case, richieste di disoccupazione, sentimento dei consumatori e verbali dal recente Federal Open Market Committee per tutta la settimana, mentre a livello locale, solo il saldo di bilancio di ottobre sarà sarà presentato il 23 novembre 2022”, ha aggiunto Limlingan.

Per quanto riguarda il peso, Ricafort ha osservato che si tratta ancora di un miglioramento “rispetto al tasso di chiusura record di 59,00 registrato il 3, 10, 13 e 17 ottobre 2022”.

Il trading è stato aperto a P57.20 e variava da P57.20 a P57.37. Il volume ha raggiunto i 527,82 milioni di dollari, inferiore ai 650,18 milioni di dollari della seduta precedente.

I risultati settoriali del mercato azionario, nel frattempo, sono stati per lo più positivi con le holding (in calo dello 0,89%) e il settore immobiliare (in calo del 2,14%) le uniche che hanno chiuso in rosso.

Sono state negoziate poco più di 776,1 milioni di azioni per un valore di 6,4 miliardi di sterline.

I decrescenti hanno superato gli avanzati, da 97 a 87, mentre 40 titoli sono rimasti invariati.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *