Twitter affronta WhatsApp: Elon Musk prevede di CRITTOGRAFARE i messaggi diretti

Presto potresti fare la tua videochiamata mattutina su Twitter, se il nuovo CEO Elon Musk ha la sua strada.

Lunedì, durante un incontro con lo staff presso il quartier generale di Twitter a San Francisco, Musk ha presentato diverse funzionalità che vuole introdurre su Twitter in futuro, secondo The Verge.

Questi includono la crittografia end-to-end per i messaggi diretti (DM), una funzionalità già presente nelle app di chat WhatsApp e Signal, nonché le chiamate vocali e video.

La crittografia end-to-end garantisce che solo i due partecipanti a una chat possano leggere i messaggi e nessuno in mezzo, nemmeno la società proprietaria del servizio.

Inoltre, il codice nell’app Twitter suggerisce che Twitter sta già lavorando su messaggi crittografati.

Twit sta iniziando ad assomigliare molto a WhatsApp: Musk prevede di portare la crittografia end-to-end ai messaggi diretti di Twitter (DM)

Elon Musk, che ha preso le redini di Twitter dopo il suo acquisto da 44 miliardi di dollari, vuole rendere prioritaria l'implementazione della crittografia.

Elon Musk, che ha preso le redini di Twitter dopo il suo acquisto da 44 miliardi di dollari, vuole rendere prioritaria l’implementazione della crittografia.

COS’È LA CRITTOGRAFIA END TO END?

La crittografia end-to-end garantisce che solo i due partecipanti a una chat possano leggere i messaggi e nessuno in mezzo, nemmeno la società proprietaria del servizio.

La crittografia end-to-end ha lo scopo di impedire la lettura o la modifica segreta dei dati durante il transito tra le due parti.

Le chiavi crittografiche necessarie per accedere al servizio vengono fornite automaticamente solo alle due persone in ciascuna conversazione.

In forma decifrata, i messaggi sono accessibili a terzi, il che li rende intercettabili dai governi per motivi di applicazione della legge.

WhatsApp di proprietà di Facebook è già crittografato e ora Mark Zuckerberg sta cercando di fare lo stesso con Facebook Messenger e Instagram Direct.

Una registrazione della presentazione di Musk allo staff è stata ottenuta e in parte trascritta da The Verge.

La visione di Musk per Twitter è stata mostrata in una selezione di diapositive di presentazione intitolate “Twitter 2.0”, secondo lo staff.

Musk ha affermato di voler rendere impossibile agli hacker l’accesso ai DM di qualcuno su Twitter, anche nelle circostanze più estreme.

“Dovrebbe essere il caso che non posso guardare i DM di nessuno se qualcuno mi ha puntato una pistola alla testa”, ha detto.

“Vogliamo consentire agli utenti di poter comunicare senza doversi preoccupare della loro privacy, senza preoccuparsi di una violazione dei dati su Twitter che causa l’accesso al Web di tutti i loro DM o pensare che forse qualcuno su Twitter potrebbe spiare i loro DM .

“Ovviamente non sarà bello ed è già successo un paio di volte.”

Twitter ha iniziato a lavorare sulla crittografia per i DM nel 2018 ed è persino arrivato alla prototipazione, ma la funzionalità non è mai stata implementata.

Quello stesso anno, Twitter rivelato un bug che aveva reso i DM accessibili a terzi per più di un anno.

Ora, Musk, che ha preso le redini di Twitter dopo il suo acquisto da 44 miliardi di dollari, vuole rendere prioritaria l’implementazione della crittografia.

Secondo quanto riferito, Musk ha elogiato Signal, un’app simile a WhatsApp che consente di crittografare messaggi individuali o di gruppo e videochiamate.

Il CEO di Twitter ha affermato di aver parlato con il creatore di Signal, ricercatore di sicurezza statunitense ed ex dipendente di Twitter Moxie Marlinspike, che ora è “potenzialmente disposto ad aiutare” con la crittografia dei DM di Twitter.

Sembra che il proprietario di Twitter Elon Musk voglia rendere la sua piattaforma di social media più simile a WhatsApp (foto d'archivio)

Sembra che il proprietario di Twitter Elon Musk voglia rendere la sua piattaforma di social media più simile a WhatsApp (foto d’archivio)

In un incontro con lo staff presso il quartier generale di Twitter a San Francisco (nella foto) lunedì, Musk ha presentato diverse funzionalità che intende introdurre su Twitter in futuro

In un incontro con lo staff presso il quartier generale di Twitter a San Francisco (nella foto) lunedì, Musk ha presentato diverse funzionalità che intende introdurre su Twitter in futuro

COME POTREBBE ‘CHIEF TWIT’ ELON MUSK CAMBIARE TWITTER?

  • Addebitare una commissione per un “segno di spunta blu”
  • Più pubblicità
  • Rilassa le restrizioni sui contenuti
  • Rendi i suoi algoritmi open source
  • Guidare spam bot
  • Servizio “Twitter Blue” più economico
  • Pulsante Modifica per gli utenti di tutto il mondo
  • Riporta Vine e incorporalo con Twitter

leggi di più

Proprio come WhatsApp, Signal utilizza il numero di telefono e la rubrica esistenti di una persona in modo che non necessitino di accessi, nomi utente, password o pin, ma Musk vuole che Twitter ospiti le chiamate senza richiedere l’uso di un numero di telefono.

Secondo Jane Manchun Wong, ricercatrice di app e informatore con sede a Hong Kong, Twitter sta già lavorando su messaggi crittografati.

In un recente tweet, Wong ha pubblicato uno screenshot del codice di Twitter contenente riferimenti alle chiavi di crittografia.

Musk in seguito ha risposto al tweet di Wong con un’emoji faccina ammiccante.

Musk risponde regolarmente alle domande degli utenti su Twitter e ha rivelato alcuni dei cambiamenti che sono in lavorazione.

Il CEO ha affermato che ci sarà una “grande attenzione ai video in generale” e ha suggerito l’idea che i creatori di video ottengano denaro per la pubblicazione di contenuti video, proprio come YouTube.

Tuttavia, la sua azienda dovrà lavorare sodo per garantire che gli utenti smettano di pubblicare lungometraggi sulla piattaforma per evitare l’inondazione delle leggi sul copyright.

Musk ha già condotto un sondaggio su Twitter per vedere se gli utenti sono interessati a vedere Vine, la piattaforma di video in formato breve, tornare dalla morte.

Su quasi 5 milioni di voti, il 69,9% ha votato “sì” per riportare Vine, anche se non è chiaro se Musk lo farà effettivamente.

Secondo Jane Manchun Wong, ricercatrice di app e informatore con sede a Hong Kong, Twitter sta già lavorando su messaggi crittografati

Secondo Jane Manchun Wong, ricercatrice di app e informatore con sede a Hong Kong, Twitter sta già lavorando su messaggi crittografati

Musk sarebbe un fan di Signal, un'app simile a WhatsApp che consente di crittografare messaggi one-to-one o di gruppo e videochiamate (foto d'archivio)

Musk sarebbe un fan di Signal, un’app simile a WhatsApp che consente di crittografare messaggi one-to-one o di gruppo e videochiamate (foto d’archivio)

Musk ha anche affermato che Twitter smetterà di includere il dispositivo su cui è stato scritto un tweet durante il boom, che ha definito uno “spreco di spazio sullo schermo”.

“Letteralmente nessuno sa nemmeno perché l’abbiamo fatto”, ha detto Musk.

Musk ha causato polemiche questa settimana ripristinando l’account Twitter dell’ex presidente degli Stati Uniti Donald Trump a seguito di un sondaggio.

Dopo oltre 15 milioni di voti, il 51,8% ha votato per far riavere il suo account a Trump, quasi due anni dopo essere stato bandito in seguito al suo ruolo nell’attacco dello scorso anno al Campidoglio degli Stati Uniti.

Musk vuole ripristinare l'account Twitter dell'ex presidente degli Stati Uniti Donald Trump a seguito di un sondaggio

Musk vuole ripristinare l’account Twitter dell’ex presidente degli Stati Uniti Donald Trump a seguito di un sondaggio

L’account di Trump, @realDonaldTrump, è riapparso lunedì 22 mesi dopo essere stato sospeso.

Tuttavia, Trump deve ancora utilizzare di nuovo l’account e ha detto che non tornerà.

Trump ha già creato la sua piattaforma di social media, chiamata Truth Social, che presenta un’alternativa “non censurata” con una maggiore attenzione alla libertà di parola.

LE MIGLIORI ALTERNATIVE A WHATSAPP

Se stai pensando di eliminare WhatsApp, sarai felice di sapere che ci sono diverse app alternative tra cui scegliere:

1.Telegramma

Con oltre 400 milioni di utenti, Telegram è una delle alternative WhatsApp più popolari.

Sebbene sia molto simile a WhatsApp, ciò che lo distingue è il fatto che offre la possibilità di impostare l’autodistruzione dei messaggi dopo un determinato periodo di tempo, senza lasciare traccia.

Telegram offre anche la crittografia end-to-end.

Tuttavia, come ha sottolineato un portavoce di WhatsApp, Telegram “non offre la crittografia end-to-end per impostazione predefinita, quindi non è necessariamente più sicuro di WhatsApp”.

2° segnale

Signal è una delle app di messaggistica più sicure, grazie al fatto che è open-source.

Ciò significa che il codice per l’app è pubblicamente disponibile per la visualizzazione, rendendo quasi impossibile per i creatori dell’app intrufolarsi in eventuali backdoor che potrebbero consentire a governi o hacker di spiare i tuoi messaggi.

3.iMessage

Se utilizzi un iPhone, potresti semplicemente considerare di passare a iMessage, l’app di messaggistica di Apple.

L’app ha una serie di funzioni impressionanti tra cui nessun limite di caratteri, la possibilità di inviare immagini e video e, naturalmente, la funzione emoji animata di Apple, Animoji.

Sfortunatamente, iMessage è disponibile solo per gli utenti di iPhone, quindi farai fatica a interagire con chiunque utilizzi un Android.

4. Google Messaggi

La risposta di Google a iMessage è Google Messages, un servizio di messaggistica solo per Android.

L’app sostituisce la tua app SMS standard e si integra con tutte le app e i servizi di Google, semplificando la condivisione di immagini o l’utilizzo dell’Assistente Google.

5. Messaggero di Facebook

Se sei stato scoraggiato dall’utilizzo di WhatsApp a causa della condivisione dei dati con Facebook, Facebook Messenger potrebbe non essere l’opzione migliore per te.

Tuttavia, l’app offre una serie di funzioni utili, inclusi giochi, conversazioni segrete e videochiamate.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *