Americani vaccinati la maggior parte dei decessi COVID per la prima volta ad agosto: analisi

Per la prima volta dall’inizio della pandemia, la maggioranza degli americani morti a causa del coronavirus è stata almeno parzialmente vaccinata, secondo una nuova analisi dei dati federali e statali.

La diminuzione dell’efficacia dei vaccini COVID-19 e i ceppi sempre più contagiosi del virus che si diffondono alle persone anziane e immunocompromesse hanno provocato più morti tra coloro che hanno assunto almeno una dose di vaccino, secondo un’analisi del Washington Post pubblicata mercoledì.

“Il cinquantotto per cento dei decessi per coronavirus ad agosto erano persone vaccinate o potenziate”, ha riferito il Post.

Il documento ha descritto una “tendenza preoccupante” in quanto la quota di decessi di persone vaccinate è “in costante aumento” nell’ultimo anno.

RSV SURGE SOLLEVA DOMANDE SUI CASI RIPETUTI: PUOI FARLO ANCORA TU O TUO FIGLIO?

Il presidente Biden riceve un richiamo del vaccino COVID-19 alla Casa Bianca il 25 ottobre 2022.
(Tom Brenner per The Washington Post tramite Getty Images)

“Nel settembre 2021, le persone vaccinate costituivano solo il 23% delle vittime del coronavirus. A gennaio e febbraio di quest’anno, era fino al 42%”, hanno scritto Fenit Nirappil e Dan Keating del Washington Post.

“Non possiamo più dire che questa è una pandemia di non vaccinati”, ha affermato il vicepresidente della Kaiser Family Foundation Cynthia Cox, che ha condotto l’analisi per conto del Post.

I massimi funzionari sanitari hanno ripetutamente esortato gli americani a completare la loro serie di vaccini primari e ad essere potenziati per massimizzare la protezione del vaccino contro COVID-19.

LA CASA BIANCA ESORTA GLI AMERICANI A DISCUTERE DEI VACCINI COVID-19 SUL RINGRAZIAMENTO

Il coordinatore della risposta al coronavirus, il dottor Ashish Jha, parla durante un briefing quotidiano alla Casa Bianca il 25 ottobre 2022.

Il coordinatore della risposta al coronavirus, il dottor Ashish Jha, parla durante un briefing quotidiano alla Casa Bianca il 25 ottobre 2022.
(Anna Moneymaker/Getty Images)

Martedì, durante una conferenza stampa, il coordinatore della risposta al coronavirus della Casa Bianca, il dottor Ashish Jha, ha svelato la nuova campagna “sprint di sei settimane” dell’amministrazione Biden per far vaccinare gli americani durante le festività natalizie.

“La conclusione è che stiamo facendo tutto il possibile nelle prossime sei settimane per aiutare le famiglie a ottenere i loro vaccini COVID aggiornati entro la fine dell’anno, perché è la migliore protezione per questo inverno”, ha detto Jha, aggiungendo che l’ultima iterazione del vaccino COVID-19 è un “iniezione una volta all’anno”, simile al vaccino antinfluenzale.

Anche il capo consigliere medico uscente della Casa Bianca, il dottor Anthony Fauci, ha parlato alla conferenza stampa di martedì, dove ha consegnato il suo “messaggio finale” prima di dimettersi alla fine dell’anno.

LE SCUOLE PUBBLICHE DI WASHINGTON DC RICHIEDONO UN TEST COVID NEGATIVO DOPO IL RINGRAZIAMENTO

Una siringa viene preparata con il vaccino Pfizer COVID-19 presso il Keystone First Wellness Center di Chester, Pennsylvania, il 15 dicembre 2021.

Una siringa viene preparata con il vaccino Pfizer COVID-19 presso il Keystone First Wellness Center di Chester, Pennsylvania, il 15 dicembre 2021.
(Foto AP/Matt Rourke, archivio)

Fauci ha sottolineato la sicurezza e l’efficacia dei vaccini COVID-19 approvati nella prevenzione di malattie gravi e decessi e ha incoraggiato gli americani a farsi vaccinare e potenziare il prima possibile. Ha notato che l’efficacia del vaccino contro il coronavirus diminuisce nel tempo e ha affermato che la malattia non dovrebbe essere paragonata ad altre malattie curabili con il vaccino come il morbillo a causa delle nuove varianti emergenti ogni pochi mesi.

NBC NEWS SUGGERISCE AI BAMBINI DI “EVITARE L’INTERAZIONE FISICA” CON I “NON VACCINATI” QUESTA STAGIONE DELLE VACANZE

I manifestanti si riuniscono per una manifestazione contro i mandati del vaccino COVID-19 davanti al Lincoln Memorial a Washington, il 23 gennaio 2022.

I manifestanti si riuniscono per una manifestazione contro i mandati del vaccino COVID-19 davanti al Lincoln Memorial a Washington, il 23 gennaio 2022.
(Foto AP/Patrick Semansky, File)

“Il mio messaggio, e il mio ultimo messaggio, forse l’ultimo messaggio che vi mando da questo podio, è che per favore, per la vostra sicurezza, per quella della vostra famiglia, fatevi vaccinare per il COVID 19 aggiornato non appena sarete idonei a proteggere te stesso, la tua famiglia e la tua comunità”, ha detto Fauci. “Ti esorto a visitare vaccine.gov per trovare un luogo in cui puoi facilmente ottenere un vaccino aggiornato e per favore fallo il prima possibile”.

Numerosi esperti medici, tra cui Fauci e la dottoressa Deborah Birx, hanno riconosciuto che i vaccini contro il coronavirus non proteggono necessariamente le persone dall’infezione e dalla trasmissione.

CLICCA PER OTTENERE FOX NEWS APP

Nonostante ciò, diverse persone, tra cui il chirurgo generale della Florida Dr. Joseph Lapado, sono state criticate per aver suggerito che i vaccini COVID non fossero così efficaci come inizialmente affermato.

A ottobre, una Corte Suprema dello stato di New York ha ordinato a tutti i dipendenti licenziati a causa del mandato vaccinale di New York City di essere reintegrati con una retribuzione arretrata, ritenendo che “essere vaccinati non impedisce a un individuo di contrarre o trasmettere COVID-19”.

Lindsay Kornick di Fox News ha contribuito a questo rapporto.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *