‘C’è molta strada da fare’: Plummer non è soddisfatto della vittoria di Proteas



Nonostante la vittoria di martedì contro la Scozia, Norma Plummer, allenatrice di netball di Proteas, ha ammesso di avere molto lavoro da fare in soli otto mesi per prepararsi alla Coppa del Mondo 2023 a Città del Capo.

La squadra SA si è presentata alla prima partita sotto la guida dell’allenatore di ritorno, ottenendo una vittoria per 61-42 sugli Scottish Thistles nella partita di apertura della serie Spar Diamond Challenge a Pretoria, ma Plummer non era soddisfatto della loro costanza durante la partita .

“Abbiamo ancora molta strada da fare”, ha detto Plummer, che ha sostituito l’ex allenatore del Proteas Dorette Badenhorst con una decisione a sorpresa di Netball South Africa all’inizio di questo mese.

“È stato il nostro primo successo da quando sono tornato ed è stato un po’ irregolare. In alcune occasioni siamo stati in partita, poi abbiamo lasciato perdere e abbiamo fatto rientrare la Scozia”.

L’allenatore di Proteas Norma Plummer parla con i giocatori durante una pausa nella partita Diamond Challenge contro la Scozia. Immagine: Reg Caldecott/Gallo Immagini

Mentre i padroni di casa hanno preso il controllo in anticipo, la squadra inaspettata della Scozia – classificata cinque posizioni sotto il numero 5 del mondo del Sudafrica – è riuscita a rimanere in contatto ed era a soli quattro punti di distacco (14-10) alla fine del primo quarto.

E sebbene i Thistles abbiano continuato a combattere, hanno faticato a sfruttare le loro possibilità in attacco e hanno pagato le opportunità perse, con i Proteas che si sono portati in vantaggio per 27-18 nell’intervallo.

Mostrando la sua classe nel terzo periodo, il Sudafrica ha corso in modo sfrenato, dominando in attacco e in difesa per prendere un vantaggio di 47-26 nell’ultimo quarto.

La Scozia reagisce

Mostrando un’enorme grinta negli ultimi 15 minuti, la Scozia ha evitato ulteriori danni e ha segnato due punti in più rispetto agli avversari, ma i Proteas hanno fatto abbastanza per concludere una vittoria convincente.

“Stiamo iniziando qualcosa di speciale con questo gruppo e sono davvero contento di come siamo andati in Sud Africa per l’intera partita”, ha detto il Ct della Scozia Tamsin Greenway.

“Non siamo svaniti. Avremmo potuto facilmente cadere da un precipizio a metà tempo, ma abbiamo vinto l’ultimo quarto”.

LEGGI ANCHE: L’allenatore di Proteas ammette che il trofeo della Coppa del Mondo potrebbe essere fuori dalla loro portata

I Proteas affronteranno il vicino Zimbabwe – classificato 13° al mondo – mercoledì pomeriggio e si ritroveranno venerdì in uno scontro con i presidenti SA XII.

La finale del Diamond Challenge si terrà sabato.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *