Coppa del Mondo: sconfitta per i padroni di casa del Qatar mentre l’Ecuador trionfa nella partita di apertura

Le ampie fasce di posti vuoti nella seconda metà hanno riassunto l’inizio deludente della squadra di calcio del Qatar alla sua prima Coppa del Mondo in assoluto.

La serata è iniziata con oltre 67.000 tifosi, per lo più del Qatar, che hanno riempito il cavernoso Al Bayt Stadium, godendosi una cerimonia di apertura che ha mostrato il minuscolo emirato arabo a un pubblico globale 12 anni dopo aver vinto il diritto di ospitare il più grande evento di calcio.

Si è conclusa con la squadra sopraffatta del Qatar che arrancava fuori dal campo, assicurandosi il suo posto indesiderato nella storia del calcio e con molti dei suoi tifosi sgomenti che erano scomparsi da tempo.

Il controverso torneo si è aperto domenica con i campioni della Coppa d’Asia 2019 che sono stati sconfitti in una sconfitta per 2-0 contro l’Ecuador, assicurando che una squadra ospitante abbia perso la sua partita di apertura per la prima volta in una Coppa del Mondo.

“Direi che ci siamo sentiti male (per i nostri tifosi)”, ha detto l’allenatore del Qatar Felix Sanchez. “Spero che nella prossima partita saranno più orgogliosi”.

Il capitano dell’Ecuador Enner Valencia ha segnato entrambi i gol della sua squadra nel primo tempo di una partita a senso unico che si è rivelata un esercizio di limitazione dei danni per il Qatar in una delle serate più importanti della storia della nazione.

“Una delle peggiori esibizioni di una nazione ospitante per aprire un torneo”

La partita si è svolta dopo una colorata cerimonia di apertura di 30 minuti – guidata dall’attore premio Oscar Morgan Freeman e alla presenza di potenti dignitari tra cui il principe ereditario dell’Arabia Saudita Mohammed bin Salman – che ha promosso l’inclusività e l’umanità che vive “sotto una tenda”.

Per molti, ciò striderebbe con questa Coppa del Mondo ospitata da un emirato in cui gli atti omosessuali sono illegali, uno che è stato oggetto di forti critiche per il modo in cui i lavoratori migranti sono stati trattati nella costruzione di stadi e infrastrutture per i tornei da quando il Qatar ha vinto il voto avvolto dallo scandalo nel 2010 .

L’esame durato anni non si sarebbe mai fermato solo perché il gioco sul campo è finalmente entrato nella narrazione di un torneo perseguitato da controversie sui diritti umani, eppure una vittoria per la nazione ospitante avrebbe almeno messo una luce favorevole sul Qatar, dal punto di vista del calcio.

Invece, i giocatori del Qatar, freschi di aver trascorso sette mesi insieme in un ritiro pre-torneo sotto Sanchez, si sono bloccati di fronte a una folla in attesa e a una squadra disciplinata dell’Ecuador che potrebbe rappresentare un pericolo per avversari di alto profilo nelle prossime settimane. .

“Questo è solo l’inizio della Coppa del Mondo”, ha detto il 33enne del Valencia, che ha segnato gli ultimi cinque gol dell’Ecuador ai Mondiali, di cui tre nel 2014. “Dobbiamo continuare a sognare”.

In quella che potrebbe essere considerata una delle peggiori esibizioni di una nazione ospitante per aprire un torneo, il Qatar ha avuto cinque tiri nella partita e nessuno di loro è andato in porta. La squadra ha avuto solo due tocchi all’interno dell’area di rigore avversaria.

In parole povere, l’Ecuador era semplicemente troppo buono per una squadra che gioca solo ai Mondiali perché è l’ospite.

“Non direi che eravamo ingenui”, ha detto Sanchez. “Direi che si trattava di nervosismo… forse avevamo troppi dubbi.”

Il prossimo venerdì, il Qatar cercherà di riprendersi contro il Senegal.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *