Matthew Stafford di Rams non affronterà Chiefs ma non per commozione cerebrale

Il quarterback dei Rams Matthew Stafford è in protocollo di commozione cerebrale ma è stato escluso per la partita in trasferta contro i Kansas City Chiefs a causa di un problema al collo subito contro i New Orleans Saints, ha spiegato mercoledì l’allenatore Sean McVay.

McVay ha detto che a Stafford, sebbene nel protocollo, non è ancora stata diagnosticata una commozione cerebrale. È stato esaminato durante la partita dei Saints dopo aver detto di sentire intorpidimento alle gambe.

Bryce Perkins o John Wolford inizieranno domenica contro i Kansas City Chiefs all’Arrowhead Stadium per una squadra di Rams che è 3-7 e ha perso quattro partite di fila.

Lo status di Stafford per la partita contro i Chiefs e oltre era in dubbio da domenica scorsa, quando è stato valutato per una commozione cerebrale e poi ha lasciato la partita dopo essere stato esonerato nel terzo quarto della sconfitta per 27-20 a New Orleans.

Era la seconda volta in tre settimane che Stafford veniva valutato per una commozione cerebrale durante o dopo una partita.

McVay ha detto lunedì che Stafford era ancora in fase di valutazione per una commozione cerebrale. Quando gli è stato chiesto se i Rams prenderebbero in considerazione l’idea di mettere Stafford in riserva per infortuni o di chiuderlo per la stagione se gli fosse stata diagnosticata una commozione cerebrale, McVay ha detto: “Non sarò spericolato”.

La scorsa stagione, Stafford è passato per 41 touchdown e ha portato i Rams al titolo del Super Bowl. A marzo ha firmato una proroga di quattro anni che include 120 milioni di dollari in garanzie. In questa stagione è passato per 10 touchdown, con otto intercetti.

Con Stafford messo da parte dopo aver subito una commozione cerebrale il 6 novembre contro i Tampa Bay Buccaneers, Wolford ha iniziato contro gli Arizona Cardinals il 13 novembre. Wolford era inattivo contro i Saints a causa di un infortunio al collo.

Perkins ha giocato contro i Cardinals e ha sostituito Stafford nel secondo tempo contro i Saints.

Mercoledì i Rams hanno ingaggiato il quarterback Case Cookus per la squadra di allenamento. Cookus ha suonato alla Thousand Oaks High e al Northern Arizona. Nel 2020, ha firmato con i New York Giants come free agent non iscritto, ma è stato rilasciato durante il campo di addestramento.

Nel 2021, è stato ingaggiato e revocato dai Denver Broncos, dai Minnesota Vikings e dai Las Vegas Raiders. Ha giocato di recente nella USFL.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *