Quello che sappiamo della sparatoria a Colorado Springs nel club LGBTQ

Doveva essere un’altra notte di divertimento, amore e gioia al Club Q, un famoso nightclub LGBTQ a Colorado Springs, Colorado.

Per una tassa di copertura di $ 7, Gli avventori potevano festeggiare con le melodie di DJ T Beatz, tifare per un’esibizione di drag queen di Del Lusional, ballare con vecchi amici, fare nuove amicizie, festeggiare compleanni e amare il cameratismo e la sicurezza che hanno fatto sentire il Club Q come una famiglia.

I festeggiamenti dovevano durare fino alle 2 del mattino. Il giorno successivo, il club aveva in programma un drag brunch musicale per il Transgender Day of Remembrance.

Ma il calore che ha reso il Club Q un rifugio sicuro per la comunità LGBTQ da quando è stato aperto 20 anni fa in questo angolo conservatore del Colorado è stato interrotto sabato sera dopo che un uomo armato ha aperto il fuoco nel club, uccidendo cinque persone e ferendone altre 18.

E sta scuotendo la comunità nel profondo. “È l’unico posto in cui ci siamo sentiti al sicuro”, ha detto Samantha Alcock, 25 anni, che frequentava regolarmente il club quando viveva a Colorado Springs.

Un sospetto è stato arrestato in relazione alla sparatoria di massa e le autorità stanno valutando l’omicidio e le accuse motivate da parzialità contro di lui.

Ecco cosa sappiamo:

Quello che è successo?

Poco prima di mezzanotte, un uomo che indossava quello che i testimoni hanno descritto come un giubbotto antiproiettile e portava quelle che sembravano essere diverse armi da fuoco, tra cui un fucile a lungo raggio, è entrato nel Club Q, che era impegnato con gente che ballava, ordinava da bere, festeggiava compleanni e si godeva una serata fuori. .

Il sospetto ha iniziato a sparare subito dopo essere entrato nel club, Adrian Vasquez, capo del dipartimento di polizia di Colorado Springs, disse.

Diversi testimoni hanno descritto come la confusione sia degenerata in caos e paura. Joshua Thurman ha detto ai giornalisti che era sulla pista da ballo quando ha sentito per la prima volta degli spari, ma li ha scambiati per musica. Non ricordava di aver sentito nessuno gridare aiuto, ha detto.

“Ma poi ho sentito risuonare un’altra serie di colpi, e mi sono girato alla mia sinistra, e ho visto il lampo dalla volata”, ha detto in un’intervista a NBC News.

Molti clienti hanno affermato di essere sulla pista da ballo o al bar quando si sono resi conto che il club era sotto attacco. Molti si diressero verso il patio. Altri hanno descritto di cadere a terra o nascondersi dietro il bancone mentre i proiettili attraversavano il club. Thurman ha detto che lui e altri due si sono nascosti in un camerino per artisti dietro il palco, dove hanno chiuso a chiave le porte, sono caduti a terra e hanno spento le luci.

Pochi minuti dopo che il sospetto uomo armato è entrato nel club, due clienti – Richard Fierro e Thomas James – lo hanno sottomesso, hanno detto le autorità.

Richard Fierro fa gesti lunedì mentre parla durante una conferenza stampa fuori casa sui suoi sforzi per sottomettere un uomo armato nella sparatoria di sabato al Club Q a Colorado Springs, Colo.

(Jack Dempsey/Associated Press)

Fierro, un veterano dell’esercito americano, ha visto un lampo ed è caduto all’indietro, ha detto in un’intervista fuori casa lunedì. Poi è entrato in “modalità combattimento”, ha detto.

Si è diretto verso il sospetto, che ha descritto come grosso, lo ha tirato giù per una maniglia sul retro della sua armatura e ha iniziato a “cacciargli addosso”. Ha ordinato a qualcuno nelle vicinanze di spingere il fucile fuori dalla portata del sospetto e che altri chiamassero i servizi di emergenza sanitaria. donna transgender ha preso a calci la testa dell’uomo con i suoi tacchi.

La prima chiamata al 911 è arrivata alle 23:56, ha detto il tenente Pamela Castro, portavoce della polizia di Colorado Springs. Il primo ufficiale è stato inviato in pochi secondi ed è arrivato a mezzanotte. Il sospetto – identificato come Anderson Lee Aldrich, 22 anni – è stato arrestato due minuti dopo, ha detto.

Sulla scena sono state trovate almeno due armi da fuoco, Vasquez disse. La polizia sta indagando su chi possedesse le armi e se fossero state acquisite legalmente, hanno detto le autorità. Vasquez confermato il sospetto ha utilizzato un lungo fucile durante la sparatoria.

Due uomini hanno allestito un memoriale con cinque fotografie delle cinque vittime della sparatoria di massa in Colorado-Springs

Noah Reich, a sinistra, e David Maldonado, i co-fondatori di Classroom of Compassion di Los Angeles, hanno allestito un memoriale con le fotografie delle cinque vittime di una sparatoria di massa nel fine settimana in un vicino nightclub gay martedì 22 novembre 2022, a Colorado Springs, Colo.

(David Zalubowski/Associated Press)

Chi è stato ucciso?

Autorità identificato i cinque persone uccise nell’attacco durante una conferenza stampa lunedì, dopo che la famiglia e gli amici avevano confermato la morte dei loro cari con The Times e altri media:

  • Kelly amorevole
  • Daniele Astone
  • Ashley Paugh
  • Derrick Gromp
  • Raymond Green Vance

Almeno altre 18 persone sono rimaste ferite nella sparatoria, rispetto a un conteggio iniziale di 25. Tutti tranne uno hanno subito ferite da arma da fuoco.

Dieci pazienti sono in cura presso l’UCHealth Memorial Hospital Central, ha detto un portavoce. Una persona è stata dimessa dall’ospedale domenica. Il portavoce ha rifiutato di commentare lo stato dei pazienti.

Altri tre pazienti sono in cura al Penrose Hospital e sono in condizioni stabili, ha detto un portavoce.

Cosa sappiamo del sospettato?

Aldrich è in ospedale, hanno detto le autorità. Si sono rifiutati di fornire dettagli sulle sue condizioni o di dire se ha rilasciato dichiarazioni alle autorità.

È il nipote del deputato uscente della California Randy Voepel (R-Santee), un aiutante del legislatore ha detto al Times lunedì. Voepel non ha voluto fornire commenti al Times, ha detto l’aiutante.

UN uomo con lo stesso nome ed età poiché Aldrich è stato coinvolto in una situazione di stallo nel giugno 2021 con i deputati dello sceriffo della contea di El Paso (Colo.) che hanno risposto alle segnalazioni di una minaccia di bomba in una casa nella periferia di Colorado Springs. Le autorità non hanno trovato esplosivi e la Gazzetta di Colorado Springs ha riferito che i pubblici ministeri non hanno intentato alcuna accusa contro l’uomo. Le autorità non hanno confermato che i due uomini siano gli stessi, citando la legge del Colorado.

Lo riferisce il Washington Post che i registri pubblici mostrano che Aldrich ha cambiato legalmente il suo nome completo quando era un adolescente e che fino all’età di 15 anni era conosciuto come Nicholas Brink, che viveva a San Antonio.

Quali sono le accuse?

I pubblici ministeri non hanno ancora presentato accuse formali per l’attacco.

Ma i documenti del tribunale mostrano che Aldrich è detenuto con l’accusa di cinque accuse di omicidio e cinque accuse di reati motivati ​​da pregiudizi che hanno causato lesioni personali. I crimini di pregiudizio sono il termine del Colorado per i crimini d’odio, ha detto Michael Allen, il procuratore distrettuale del 4 ° distretto giudiziario del Colorado.

Alla domanda se i pubblici ministeri stessero prendendo in considerazione le accuse federali di crimini d’odio contro il sospettato, Cole Finegan, il procuratore degli Stati Uniti per il Distretto del Colorado, ha citato le indagini in corso e ha affermato che il suo ufficio stava lavorando a stretto contatto con l’ufficio di Allen e altre autorità locali, ma che non poteva commentare ulteriormente .

Allen ha detto che si aspetta che il mandato d’arresto e l’affidavit sulla probabile causa vengano svelati nei prossimi giorni.

Un uomo si inginocchia davanti a un memoriale improvvisato con dei fiori

Un uomo si inginocchia lunedì in un memoriale improvvisato vicino al luogo di una sparatoria di massa in un bar LGBTQ a Colorado Springs, Colo.

(Jack Dempsey/Associated Press)

Le autorità hanno identificato un movente?

Gli investigatori non hanno identificato un motivo per la sparatoria, ma l’indagine è in fase di valutazione per parzialità e accuse di omicidio, ha detto Allen.

Ulteriori informazioni non dovrebbero essere rilasciate fino alla prossima settimana, il dipartimento di polizia di Colorado Springs detto martedì.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *