Aumento delle vendite di nuove case a 632.000 Tasso annuo in ottobre

di Rischio calcolato attivo 23/11/2022 10:08:00

Il Census Bureau riferisce che le vendite di nuove case in ottobre sono state a un tasso annuo destagionalizzato (SAAR) di 632 mila.

I due mesi precedenti sono stati rivisti al ribasso.

Le vendite di nuove case unifamiliari nell’ottobre 2022 sono state a tasso annuo destagionalizzato di 632.000, secondo le stime diffuse oggi congiuntamente dall’US Census Bureau e dal Department of Housing and Urban Development. Questo è del 7,5% al ​​di sopra del tasso di settembre rivisto di 588.000, ma è del 5,8% al di sotto della stima di ottobre 2021 di 671.000.
enfasi aggiunta

Clicca sul grafico per ingrandire l’immagine.

Il primo grafico mostra le vendite di nuove case rispetto alle recessioni dal 1963. La linea tratteggiata è l’attuale tasso di vendita.

Le vendite di nuove case sono al di sotto dei livelli pre-pandemia.

Il secondo grafico mostra i mesi di fornitura della nuova casa.

Vendite di nuove case, mesi di fornituraI mesi di offerta sono diminuiti ad ottobre a 8,9 mesi dai 9,4 mesi di settembre.

Il massimo storico è stato di 12,1 mesi di fornitura nel gennaio 2009. Il minimo storico è stato di 3,5 mesi, l’ultimo nell’ottobre 2020.

Questo è ben al di sopra della gamma normale (da 4 a 6 mesi circa di fornitura è normale).

“La stima destagionalizzata delle nuove case in vendita alla fine di ottobre era di 470.000. Ciò rappresenta una fornitura di 8,9 mesi al tasso di vendita attuale”.

Vendite di nuove case, NSAL’ultimo grafico mostra le vendite NSA (vendite mensili, tasso annuo non destagionalizzato).

A ottobre 2022 (colonna rossa) sono state vendute 48mila nuove abitazioni (NSA). L’anno scorso, a ottobre sono state vendute 51mila case.

Il massimo storico di ottobre è stato di 105mila nel 2005 e il minimo storico di ottobre è stato di 23mila nel 2010.

Questo è stato al di sopra delle aspettative, tuttavia le vendite nei due mesi precedenti sono state riviste al ribasso. Ne avrò altri più tardi oggi.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *