I viaggi della settimana del Ringraziamento dovrebbero essere più impegnativi durante la pandemia

La settimana del Ringraziamento è sempre stata la stagione dei viaggi più impegnativa dell’anno e gli esperti si aspettano che il numero di persone che volano e si mettono in viaggio sarà vicino a quello che era prima della pandemia.

Con l’abolizione delle restrizioni di viaggio e il sostanziale calo dei decessi per COVID-19 negli Stati Uniti, i funzionari stanno assistendo a un aumento significativo del numero di viaggiatori questa settimana. Sebbene l’aumento non superi del tutto il numero di viaggiatori visti nel 2019, prima della pandemia, più persone viaggiano per vedere i propri cari durante le vacanze.

Secondo l’American Automobile Assn, più di 54,6 milioni di persone dovrebbero salire su un aereo o in auto o utilizzare i mezzi pubblici durante la settimana del Ringraziamento.

“Ci aspettiamo di essere più impegnati quest’anno rispetto allo scorso anno in questo momento, e probabilmente molto vicino ai livelli pre-pandemia”, ha dichiarato David Pekoske, amministratore della Transportation Security Administration, in una nota.

La TSA ha già visto più persone viaggiare quest’anno durante i fine settimana di vacanza rispetto agli ultimi anni, quando la pandemia di COVID-19 ha fatto sì che i funzionari sanitari raccomandassero alle persone di rinunciare a viaggi non essenziali.

I funzionari della TSA hanno affermato che il numero di viaggiatori quest’anno potrebbe raggiungere i livelli precedenti al 2020 e che fino a 2,5 milioni di passeggeri potrebbero essere sottoposti a screening negli aeroporti a livello nazionale mercoledì. Domenica, i viaggiatori potrebbero forse superare quel numero.

Non è troppo lontano dal record di 2,9 milioni di persone che hanno attraversato i checkpoint della TSA la domenica dopo il Ringraziamento nel 2019.

Anche i viaggi aerei e persino le riunioni di famiglia quest’anno avranno un aspetto molto diverso rispetto agli ultimi anni, quando gli ordini di restare a casa e mascherare e un numero devastante di morti per COVID-19 hanno spinto molte persone a evitare di viaggiare per celebrare la vacanza .

Questa settimana, il dottor Anthony Fauci, capo consulente medico del presidente Biden, ha affermato che le persone dovrebbero prendere in considerazione gli anziani e gli immunocompromessi quando si radunano durante le festività e hanno suggerito di fare un test COVID-19 prima di riunirsi per ridurre il rischio di trasmettere il virus.

Questo è stato un cambiamento significativo rispetto al Ringraziamento nel 2020, quando Fauci ha esortato le persone a rimanere a casa o a mantenere piccole riunioni e ha avvertito che riunirsi con persone al di fuori della propria famiglia avrebbe messo a rischio i membri della famiglia.

Ma con il calo dei numeri di COVID-19, si prevede che più persone si riuniranno per le vacanze.

Per la settimana del Ringraziamento, martedì sarà il giorno più trafficato negli aeroporti di tutto il paese, con 48.082 voli previsti, secondo la Federal Aviation Administration. Mercoledì sarebbe anche pieno di viaggiatori dell’ultimo minuto, con 45.721 voli previsti.

La corsa ai viaggi dovrebbe diminuire il giorno del Ringraziamento e i due giorni successivi. Sabato sono previsti circa 39.443 voli. Entro domenica, tuttavia, la FAA prevede il ritorno della folla, con 46.790 voli quel giorno.

Per il record:

19:02 23 novembre 2022Una versione precedente di questo articolo forniva previsioni sui passeggeri aerei dalla Federal Aviation Administration. I numeri FAA sono di voli previsti.

L’ondata di viaggiatori questo fine settimana sta anche spingendo gli aeroporti e la TSA ad avvertire le persone di arrivare presto agli aeroporti, considerando la possibilità di ritardi dovuti al traffico o lunghe code ai controlli di sicurezza.

L’aeroporto internazionale di Los Angeles prevede più di 200.000 passeggeri al giorno fino al 28 novembre, secondo un comunicato stampa di Los Angeles World Airports.

Non sarà solo nei terminal che i viaggiatori a LAX potrebbero vedere ritardi o lunghe code. Ben 97.000 veicoli al giorno cercheranno di far salire o scendere qualcuno ai terminal, hanno detto i funzionari dell’aeroporto.

Quell’impennata è ancora inferiore a quella osservata nel 2019, prima della pandemia, ma i funzionari aeroportuali notano che si tratta di 20.000 persone in più al giorno rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso.

Domenica, i funzionari LAX si aspettano fino a 215.000 viaggiatori.

“LAX è pronta ad accogliere gli ospiti per quello che dovrebbe essere il periodo di viaggio più impegnativo dal 2019 e chiediamo ai viaggiatori di fare la loro parte per creare un’esperienza senza stress pianificando il parcheggio, arrivando molto presto e prendendosi del tempo per rilassarsi al gate invece di girare in cerchio con il traffico “, ha dichiarato in una nota Justin Erbacci, amministratore delegato di Los Angeles World Airports.

Ai viaggiatori viene solitamente detto di arrivare due ore prima dell’orario di imbarco per i voli nazionali e tre ore prima dei voli internazionali, ma i funzionari hanno affermato che le persone potrebbero voler concedere un po’ più di tempo questa settimana. Ciò sarebbe particolarmente vero tra le 5:00 e le 10:00 e metà pomeriggio, che è considerato il momento più affollato.

Secondo l’Automobile Club, questa settimana viaggeranno fino a 4,5 milioni di persone nel sud della California, inclusi 3,9 milioni che raggiungeranno la loro destinazione.

Ciò potrebbe significare un ritorno all’unica tradizione festiva che i residenti non vedranno l’ora: il traffico.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *