Rothfire può scrivere un altro capitolo da favola in Winterbottom Stakes

Louise Yates una volta ha fatto la storia della televisione australiana – e si è guadagnata una nomination al Logie Award – ma ritiene che l’incredibile Rothfire potrebbe recitare in una sua soap opera.

Yates, con sede a Brisbane, comproprietaria di Rothfire, è costretta su una sedia a rotelle dopo essersi recisa la spina dorsale in un incidente d’auto all’età di 15 anni, ma questo non l’ha mai fermata.

OFFERTA SPECIALE: SBLOCCA TUTTO SU RACENET A SOLO $1

Allora conosciuta come Louise Philip, è diventata la prima persona con disabilità a interpretare una persona disabile nella televisione australiana nel ruolo di Claire O’Reilly in Cop Shop dal 1979 al 1984.

Ha vinto il suo plauso e una nomination al Logie Award, ma decenni dopo lei afferma che la star dello sprint del Queensland Rothfire ha avuto una carriera sulle montagne russe e colorata degna del suo programma televisivo.

Yates sarà a bordo pista ad Ascot a Perth sabato per guardare il suo amato Rothfire, il favorito da $ 5 per il Gruppo 1 Winterbottom Stakes.

Rothfire è salito alla gloria del Gruppo 1 a due anni nel 2020 quando ha vinto il JJ Atkins alla Eagle Farm, quando le piste erano come città fantasma aride a causa della pandemia di coronavirus.

Da allora Rothfire è notoriamente risorto da un grave infortunio che minacciava la carriera, un osso sesamoide fratturato e altre battute d’arresto.

Se Rothfire riesce a segnare il Winterbottom di sabato, sarà la prima volta che Yates e gli altri proprietari di Rothfire saranno sulla buona strada per celebrare una vittoria del Gruppo 1 con l’arma dello sprint del Queensland.

“Quando ha vinto il JJ Atkins, stavo guardando da casa e ci è stato permesso di avere solo 10 persone lì a causa delle restrizioni (Covid) in quel momento”, ha detto Yates.

“Era un po’ strano anche guardare una gara quando non c’era folla, un po’ come guardare il calcio senza folla.

“Ma poiché eravamo a casa e nel nostro ambiente, potevamo semplicemente lasciare che l’eccitazione si scatenasse.

“Ma ad essere onesti, l’esperienza più incredibile che ho avuto con questo cavallo è stata guardarlo vincere il (Gruppo 2) McEwen Stakes a Moonee Valley a settembre.

“Vederlo tornare dall’infortunio e vincere quel Gruppo 2 in una così bella compagnia, è stato un vero sollievo per noi e per il cavallo.

“È stata una giustificazione per quanto sia brillante quel cavallo, dato che non c’era un altro cavallo in quella corsa che aveva sofferto come aveva sofferto lui.

“Per me è stato l’equivalente di vincere una gara del Gruppo 1”.

Rothfire ha corso bene senza vincere in tre gare primaverili vittoriane del Gruppo 1, finendo di recente a solo 1¼ di lunghezza dietro Roch ‘N’ Horse nella Champions Sprint a Flemington.

Una campagna di Perth era sempre nella mente dell’allenatore Rob Heathcote ed è stato rivissuto quando Rothfire ha pareggiato dolcemente nella barriera 3 nel Winterbottom.

L’avventura di Perth continua una straordinaria corsa sul tappeto magico per Yates.

Aveva corso solo con un cavallo prima di Rothfire.

“Era un cavallo chiamato Break Time e ne vinse cinque di fila nel Queensland”, ha detto Yates.

“Fino a quando non si è infortunato, non sapevamo nulla di perdere, sapevamo solo di vincere.

“Il sindacato ha deciso di fare qualcosa con il premio in denaro che avevamo vinto da quel cavallo e Rothfire era stato messo in vendita sul sito web di Rob Heathcote per un po’, quindi abbiamo deciso di entrare.

“All’inizio, Rothfire cosa questo cavallo allampanato che diceva che la gente era brutta – era un po’ offensivo sentire la gente chiamarlo brutto.

“Ma nulla, nemmeno un infortunio, ha impedito a Rothfire di esibirsi così bene ai massimi livelli.

“È un po’ come me, essere su una sedia a rotelle non mi ha impedito di fare tutto ciò che volevo”.

Per quanto riguarda Heathcote, crede che Rothfire debba solo mantenere la sua forma dalla sua campagna primaverile vittoriana per essere incredibilmente difficile da battere nel Winterbottom da $ 1,5 milioni.

“È arrivato secondo nel Manikato ed era solo a una lunghezza dalla Nature Strip l’ultima partenza, suggerirei che sia una forma abbastanza buona per il Winterbottom”, ha detto Heathcote.

“È importante sottolineare che ha viaggiato bene, cosa che vorresti sempre vedere da un cavallo che è stato inviato dall’altra parte del paese”.

Heathcote non è mai stato battuto nel Winterbottom, rivendicando la caratteristica dello sprint di Perth con il buffering dello sprinter stellare nel 2013 e nel 2015.

Originariamente pubblicato come comproprietario Louise Yates vola a Perth per tifare Rothfire in Winterbottom Stakes

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *