Un consumato intrattenitore

PRESENTATA di MK Group e organizzato da Star Planet, il concerto Crazy for LIVE di Gary Chaw in Malesia si è tenuto il 12 novembre presso l’Arena of Stars di Genting, attirando un pubblico di quasi 5.000 persone.

Questo concerto è la seconda collaborazione tra Star Planet e Chaw dopo il Sensation World Tour Live in Malesia 2011 di Gary Chaw. Dopo una pausa di cinque anni e una pandemia mondiale, Chaw è tornato per stupire i fan.

Invece di uno strumentale di sottofondo preregistrato, il concerto ha visto la partecipazione di una band di 13 talentuosi musicisti provenienti da tutta la Malesia.

Lo stesso Chaw è di Kota Belud, Sabah, e il direttore musicale Lee Sze Wan, che suonava anche il piano, è di Ipoh. La band era composta da strumenti orchestrali e strumenti tradizionali come sitar, percussioni malesi e guzheng.

In una dichiarazione alla stampa, Lee ha sottolineato che la sfida più grande è stata capire come integrare insieme strumenti asiatici e occidentali durante l’arrangiamento musicale.

Oltre all’elevata richiesta di specifiche musicali di Chaw, ha dovuto anche assicurarsi che i suoni degli strumenti fossero ben riprodotti dal vivo.

Oltre alla band, anche il design del palco è stato realizzato con cura da un team interamente malese. La performance e il design hanno reso la musica dal vivo 120 minuti davvero meravigliosi e magnifici di puro godimento uditivo.

Il concerto era intitolato Crazy for Live, un riferimento al fervido spirito di Chaw sul palco e al potere che la musica aveva su di lui nel corso degli anni.

In una dichiarazione alla stampa, Chaw ha espresso la speranza che il concerto porti energia positiva ai suoi fan e che nel prossimo futuro sarà in grado di esibirsi in altre città della Malesia e spera di portare con sé i suoi colleghi musicisti malesi. giro del mondo.

Rievocare gli anni ’80 e ’90

Per la sua prima canzone, ha iniziato alla grande con una cover di Serenata a mezzaluna di Hacken Lee, famoso cantante di Hong Kong degli anni ’80. Questo è diventato il tema del concerto, come ha anche notato Chaw nella dichiarazione alla stampa che il suo nuovo album Pazzi per la musica è stato ispirato dalle canzoni Canto-pop degli anni ’80 e ’90 con cui è cresciuto.

Le canzoni dell’età d’oro di Cantopop hanno un posto speciale nel suo cuore, ha detto Chaw alla folla durante la performance, parlando di come guardava i drammi cantonesi di Hong Kong crescendo con suo nonno.

Ispirato dalla sua infanzia, ha cantato prenderei il tuo postouna canzone della serie di film sui gangster di Hong Kong degli anni ’90 Giovane e pericolosoe un medley di quattro canzoni tra cui quella di George Lam Ho bisogno di te ogni minutodi Sam Hui La canzone del vagabondoL’icona di Frances Yip Bund di Shanghaila sigla spensierata di Gli assi vanno in posti (un Hong Kong James Bond serie di film parodia), e Parentela.

Conosciuto per la sua estensione vocale impressionante e androgina, ha anche coperto canzoni di Cantopop degli anni ’80 cantate da artiste di Hong Kong, tra cui ragazza stupida di Priscilla Chan – il suo primo tentativo di coprire la canzone – e l’amore è finito di Anita Mui.

Fluente in mandarino, cantonese, inglese, francese, hakka, hokkien e malese, Chaw ha anche cantato Agenda della regina del jazz malese Sheila Majid degli anni ’90.

Per i fan

Prima che Chaw salisse sul palco, l’introduzione era una registrazione dei suoi fan che parlavano di quando hanno iniziato ad ascoltare la musica di Chaw e sono diventati suoi fan. Questo ha creato l’atmosfera per il resto del concerto, e si è assicurato di parlare con il pubblico per intrattenere tutti nel solito giocoso stile ‘Brother Cao’, includendo battute divertenti con i fan che urlavano abbastanza forte.

Durante la sua copertina di L’uomo solitario di Jacky Cheung, Chaw indossava un abito bianco abbagliante ed è uscito da un ingresso laterale ed è entrato tra il pubblico, dando ai suoi fan una visione ravvicinata.

Un fortunato fan ha persino realizzato il suo sogno mentre le teneva la mano mentre Chaw cantava la canzone per tutti.

Durante l’esecuzione Ogni frase che hai detto di Tai Chi, una compilation video con foto di lui e dei suoi amici e membri del team che lo hanno supportato negli anni che hanno giocato dietro la star.

Riparare un crepacuore

Tra i suoi tanti abiti, Chaw indossava anche un abito nero scintillante, che stupiva la folla con le sue note alte per le malinconiche canzoni di rottura.

Dal suo recente album uscito il mese scorso, Chaw ha eseguito le sue due nuove canzoni di Cantopop, Solo un altro giorno Altro amante prezioso.

Secondo Chaw, il pianoforte era guidato Solo un altro giorno era una canzone emozionante in quanto gli evocava ricordi dolorosi. Quando guardi l’esibizione di Chaw, puoi davvero vedere che ci mette il cuore e l’anima mentre versa le lacrime sul palco.

Ha anche affrontato la sua tumultuosa relazione con sua moglie, ammettendo al pubblico che “non sta bene”, e ha detto al pubblico quanto li ha apprezzati “accettandolo per quello che è”.

Ha anche detto che è maturato nel corso degli anni e ha persino parlato delle lezioni che ha imparato.

Per il finale prima del bis, ha cantato cielo di Beyond con uno strumentale tipo fanfara.

Dopo di che c’è stato il tanto atteso bis, dove ha eseguito le sue canzoni preferite dai fan dall’album di inizio 2006, super uomo.

Durante il mashup di super uomo Altro 3-7-20-1ha salutato anche i fan ai posti generali, dicendo loro di cogliere l’occasione per farsi dei selfie con lui.

Dopodiché, ha cantato Tradimento prima di eseguire finalmente la sigla del Gary Friend Club, Solo tu nel mio mondoche si è conclusa con un’esplosione di coriandoli dorati.

Quando tutti pensavano che quello fosse il finale finale, ha sorpreso tutti quando ha sussurrato alla band di suonare un’ultima canzone segreta.

“E ora la fine è vicina, e quindi affronto il sipario finale”, ha cantato Chaw. Non era altro che quello di Frank Sinatra a modo mioe che, in effetti lo ha fatto, ha concluso il concerto, a modo suo.

Dagli applausi si capisce facilmente che il pubblico ha apprezzato la sua esibizione. Mentre me ne andavo, ho persino mandato in alto un fan dicendo che valeva la pena venire a Genting per Gary, e Crazy for Live è stata sicuramente una serata da ricordare per i fan.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *