Notizie Uber: Ola, i conducenti di Uber si preoccupano di oltre il 5% di commissione per ogni corsa in autorickshaw

La Ola Uber Drivers and Owners’ Association (OUDOA) e gli autisti di autorickshaw collegati alle compagnie di ride-hailing sono preoccupati per la tassa di servizio del cinque per cento e l’imposta sui beni e servizi riscossa su ogni corsa in autorickshaw effettuata dai passeggeri. Il governo del Karnataka il 25 novembre ha ordinato alle autorità di trasporto regionali di addebitare una tassa di servizio del cinque per cento e GST dalle compagnie di trasporto su ogni corsa in autorickshaw da parte dei passeggeri.

Il presidente dell’OUDOA Tanveer Pasha ha incolpato il governo dello stato per non aver presentato adeguatamente il caso davanti all’Alta corte del Karnataka.

Il governo avrebbe dovuto apportare un emendamento alle regole degli aggregatori di tecnologia di trasporto su richiesta del Karnataka perché non vi è alcuna disposizione per il risciò automatico, ha detto Pasha a PTI.

“Se loro (il dipartimento dei trasporti) avessero fornito informazioni adeguate alla corte, allora la corte avrebbe ordinato al governo di portare un emendamento alla regola”, ha detto. Pasha ha anche affermato che il dipartimento dei trasporti non ha assunto l’autorità regionale dei trasporti, distretto urbano di Bengaluru, il cui presidente è il vice commissario del distretto urbano di Bengaluru mentre passava la direzione.

Nello schema delle cose esistente, l’addebito per ogni chilometro mentre si guida un autorickshaw è Rs 15. L’aggiunta della tassa di convenienza del cinque percento con GST su un chilometro di viaggio a Bangalore costerebbe circa 80 paise, Pasha temeva che gli aggregatori potessero trovare modi per aumentarlo.

Scopri le storie di tuo interesse



La tariffa minima fissata dal governo per le corse in autorickshaw è di Rs 30 e la tariffa per chilometro superiore è di Rs 15.

Thimmappa, un conducente di autorickshaw, ha affermato che le tariffe fisse non sembrano essere esorbitanti, ma è difficile prevedere come queste compagnie addebiteranno le persone.

“Queste società Ola-Uber stavano facendo pagare in modo esorbitante a causa del quale il governo è dovuto intervenire. Non sappiamo come useranno quest’ultimo ordine per bruciare un buco nelle tasche”, ha detto Thimmappa.

Venkatesh N, un altro guidatore di autorickshaw, ha detto che solo il tempo dirà come verranno fissate le tariffe per ogni corsa e come vengono addebitate le persone.

Un membro del team di pubbliche relazioni di Ola Cabs ha rifiutato di commentare la commissione del cinque per cento.

Rimani aggiornato sulla tecnologia e sulle notizie sulle startup che contano. Iscriviti alla nostra newsletter quotidiana per ricevere le notizie tecnologiche più recenti e da non perdere, direttamente nella tua casella di posta.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *