La FDA ritira l’anticorpo bebtelovimab perché non efficace contro omicron BQ.1

CNBC Salute e Scienza

Leggi l’ultima copertura sanitaria globale della CNBC:

Uno stabilimento di produzione farmaceutica di Eli Lilly and Company è raffigurato al 50 ImClone Drive a Branchburg, New Jersey, 5 marzo 2021.

Mike Segar | Reuters

Un anticorpo monoclonale chiave utilizzato per trattare le persone con un sistema immunitario debole che contraggono Covid non è più autorizzato per l’uso negli Stati Uniti perché non è efficace contro le sottovarianti omicron emergenti.

La FDA, in un avviso mercoledì, ha affermato che bebtelovimab non è approvato per l’uso perché non dovrebbe neutralizzare le sottovarianti omicron BQ.1 e BQ.1.1. Stanno causando il 57% delle nuove infezioni a livello nazionale e costituiscono la maggioranza dei casi in ogni regione degli Stati Uniti tranne una.

Il dipartimento della salute e dei servizi umani sta sospendendo le richieste in sospeso per bebtelovimab e anche il produttore Eli Lilliy ha interrotto la distribuzione commerciale del trattamento anticorpale fino a nuovo avviso, secondo l’avviso della FDA.

Ma le scorte di bebtelovimab dovrebbero essere tenute a portata di mano nel caso in cui le varianti Covid che l’anticorpo può neutralizzare diventino nuovamente dominanti in futuro, secondo la FDA.

Bebtelovimab è un’iniezione monodose somministrata a persone che contraggono Covid e sono ad alto rischio di sviluppare malattie gravi, ma non possono assumere altri trattamenti approvati dalla FDA come l’antivirale orale Paxlovid. Molte persone con un sistema immunitario debole, come i pazienti sottoposti a trapianto di organi, non possono assumere Paxlovid con altri farmaci di cui hanno bisogno.

CNBC Salute e Scienza

Leggi l’ultima copertura sanitaria globale della CNBC:

Funzionari sanitari statunitensi hanno avvertito che le persone con un sistema immunitario debole affrontano un rischio maggiore di Covid questo inverno, perché più sottovarianti omicron evasive immunitarie minacciano di eliminare i trattamenti anticorpali su cui fanno affidamento per stare al sicuro da Covid.

Il dottor Ashish Jha, il coordinatore Covid della Casa Bianca, ha dichiarato a ottobre che il fallimento del Congresso nell’approvare ulteriori finanziamenti Covid significa che i trattamenti diminuiranno poiché le nuove varianti li renderanno inefficaci.

“Avevamo sperato che nel tempo, con il progredire della pandemia, con il procedere della nostra lotta contro questo virus, avremmo ampliato il nostro armadietto dei medicinali”, ha detto Jha ai giornalisti. “A causa della mancanza di finanziamenti del Congresso, l’armadietto dei medicinali si è effettivamente ridotto e ciò mette a rischio le persone vulnerabili”.

Il presidente Joe Biden ha invitato le persone con un sistema immunitario debole a consultare i propri medici su quali precauzioni extra dovrebbero prendere quest’inverno per stare al sicuro.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *