Patrick Peterson nega la carne bovina con Kyler Murray ma aggiunge ulteriori critiche a QB

Quasi 24 ore dopo che il cornerback dei Minnesota Vikings Patrick Peterson ha detto all’ex compagno di squadra Kyler Murray “non importa di nessuno tranne Kyler Murray”, l’ex cardinale dice che lui e il quarterback non hanno problemi l’uno con l’altro.

“Non ce l’ho con Kyler Murray”, ha detto Peterson ai giornalisti giovedì.

Tuttavia, Peterson sembrava raddoppiare i suoi commenti in una certa misura. Il cornerback ha detto che i suoi commenti provengono da osservazioni sul linguaggio del corpo che chiunque poteva vedere.

CLICCA QUI PER ULTERIORI COPERTURE SPORTIVE SU FOXNEWS.COM

Il quarterback Kyler Murray (1) degli Arizona Cardinals si congratula con DeAndre Hopkins (10), Larry Fitzgerald (11) e Patrick Peterson (21) dopo aver segnato un touchdown di 21 yard contro la Washington Football Team il 20 settembre 2020, a Glendale, Arizona.
(Christian Petersen/Getty Images)

“Quello che intendevo con il mio commento era che quando sei un quarterback in franchising devi comportarti in un certo modo. Quindi, se hai un cattivo linguaggio del corpo – imbronciato, depresso a bordo campo – che tipo di energia pensi si nutra ai tuoi compagni di squadra? Questo è quello che intendevo per Kyler”, ha detto Peterson.

“Si preoccupa di se stesso perché non mette la squadra al primo posto. Quando fai un brutto tiro e ti avvicini alla linea laterale, stai abbassando le spalle, come pensi che si senta la difesa? Se il nostro quarterback titolare non lo fa avere un po’ di energia, niente fuoco, che possiamo vincere questa partita, come possiamo? Questo è quello che intendevo sul fatto che Kyler si prende cura di Kyler. Non intendevo alcuna mancanza di rispetto, in nessun modo o forma. E potrei non essere il suo mentore, ma queste sono le cose, i suggerimenti, che possono aiutarlo a essere un calciatore migliore nel lungo periodo”.

Murray ha risposto ai precedenti commenti di Peterson quando ha twittato che il suo ex compagno di squadra era “in qualche strana merda”.

“se ti sentivi davvero così come ‘fratellone’ o ‘mentore’ dovevi chiamarmi e dirmelo, non trascinarmi così il tuo podcast può crescere…” il quarterback dei Cardinals ha twittato mercoledì.

Il cornerback dei Minnesota Vikings Patrick Peterson (7) interrompe un passaggio destinato al ricevitore largo degli Arizona Cardinals Robbie Anderson (81) durante la seconda metà di una partita il 30 ottobre 2022, a Minneapolis.

Il cornerback dei Minnesota Vikings Patrick Peterson (7) interrompe un passaggio destinato al ricevitore largo degli Arizona Cardinals Robbie Anderson (81) durante la seconda metà di una partita il 30 ottobre 2022, a Minneapolis.
(Foto AP/Abbie Parr)

KYLER MURRAY RISPETTA LA CRITICA DI PATRICK PETERSON: “TU SU QUALCHE STRANA S —“

Peterson ha detto di aver contattato Murray e, sebbene non abbia avuto risposta, non vede l’ora di riunirsi con lui e discutere della recente guerra di parole.

“Non vedo l’ora di parlare con lui perché vedo un sacco di talento in lui”, ha detto Peterson.

Durante l’episodio di mercoledì del podcast “All Things Covered”, l’ex cornerback della NFL Bryant McFadden ha sollevato le recenti lotte dei Cardinals e le preoccupazioni dell’allenatore, chiedendo a Peterson se pensava che l’allenatore Kliff Kingsbury sarebbe stato un “capro espiatorio”.

“Non c’è forse. Lo sarà”, ha detto Peterson della sua ex squadra nel podcast. “E la cosa folle è che il tizio che lo ha assunto avrà ancora un lavoro.”

Il quarterback degli Arizona Cardinals Kyler Murray esce dal campo dopo una partita contro i Los Angeles Chargers il 27 novembre 2022 a Glendale, in Arizona.

Il quarterback degli Arizona Cardinals Kyler Murray esce dal campo dopo una partita contro i Los Angeles Chargers il 27 novembre 2022 a Glendale, in Arizona.
(Foto AP/Ross D Franklin)

I Cardinals sono scesi sul 4-8 dopo la sconfitta per 25-24 domenica contro i Los Angeles Chargers. Dopo la partita, Murray ha detto che i Cardinals erano “un po’ fottuti” ha osservato, commenti che Peterson ha continuato a criticare giovedì.

“E quei manierismi sono allarmanti”, ha detto giovedì. “Sto solo dicendo qualcosa che la maggior parte delle persone potrebbe aver paura di dirgli. Non è un segreto. Tutti lo vedono. Lo vedi ogni volta che sono in televisione. Vedi Kyler Murray fare il broncio. Maledicendo l’allenatore, chiamando lo schema offensivo. Non l’ho detto io. L’ha fatto lui.

CLICCA QUI PER OTTENERE L’APP FOX NEWS

Peterson e Murray sono stati compagni di squadra per due stagioni. Sono andati 5-10-1 nel loro primo anno insieme, la stagione da rookie di Murray, e 8-8 nel 2020.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *