Il vincitore del Pallone d’Oro Benzema chiude la tumultuosa carriera in Francia dopo il colpo del Qatar



Il vincitore del Pallone d’Oro Karim Benzema ha interrotto la sua tumultuosa carriera internazionale con la Francia lunedì, un giorno dopo la sconfitta nella finale di Coppa del Mondo dei campioni in carica contro l’Argentina.

LEGGI ANCHE: Lloris dice “è tempo per la generazione di Mbappé” dopo la sconfitta nella finale di Coppa del Mondo

Benzema, che ha segnato 37 gol in 97 presenze con la Francia, ha dovuto ritirarsi dalla rosa dei Mondiali prima della loro prima partita in Qatar a causa di un infortunio alla coscia sinistra riportato in allenamento.

Nel suo annuncio a sorpresa, il 35enne attaccante del Real Madrid ha dichiarato su Twitter: “Ho fatto lo sforzo e gli errori necessari per essere dove sono oggi e ne sono orgoglioso! Ho scritto la mia storia e i nostri fini.

Benzema, che ha vinto il Pallone d’Oro come miglior giocatore del mondo a ottobre, desiderava disperatamente partecipare alla Coppa del Mondo di quest’anno, non essendo stato selezionato quando la Francia è diventata campione del mondo in Russia quattro anni fa.

È stato escluso dalla squadra francese per cinque anni e mezzo a causa del suo coinvolgimento in uno scandalo di ricatto per un sextape che coinvolgeva il suo ex compagno di squadra Mathieu Valbuena.

In un processo sull’affare lo scorso anno è stato condannato a un anno di reclusione con sospensione della pena e multato di 75.000 euro ($ 79.500).

Per la Coppa del Mondo in Qatar, l’allenatore Didier Deschamps ha deciso di non convocare un sostituto per una squadra che includeva il 23enne Kylian Mbappé.

L’attaccante del Paris Saint-Germain Mbappé ha vinto la Scarpa d’Oro della Coppa del Mondo con otto gol, inclusa una tripletta nella sconfitta ai rigori di domenica contro l’Argentina dopo che le squadre avevano pareggiato 3-3 alla fine dei tempi supplementari.

La partenza di Benzema, appena tre giorni prima della prima partita contro l’Australia, vittoria per 4-1, è stata una svolta per l’ex giocatore del Lione.

Si stima che un colpo alla coscia sinistra in allenamento mentre si stava riprendendo da un fastidioso problema alla coscia destra richiedesse un tempo di recupero di tre settimane.

– ‘Non nella mia mente’ –

Tuttavia, la sua frettolosa partenza dal Qatar aveva alimentato la speculazione di una spaccatura tra lui e il resto della squadra, nonché Deschamps.

Interpellato sul caso dell’attaccante, non sostituito e ufficialmente in rosa fino alla fine del torneo, Deschamps aveva insistito “queste cose non mi vengono in mente”.

In ogni caso, la sua partenza ha permesso di tornare alla formazione che c’era prima del suo ritorno poco prima di Euro 2021, con una stella senza rivali Mbappé e Olivier Giroud che tornano ad essere il centravanti numero uno.

Anche Antoine Griezmann, la cui stella era leggermente calata dall’ultimo Mondiale, ha colto l’occasione per riaffermarsi a centrocampo.

Benzema non ha fatto nulla per dissipare l’equivoco con una serie di messaggi contrastanti sui social media. Tra gli incoraggiamenti per la Francia, ha anche postato su Instagram prima della finale: “Non mi interessa”.

Quel messaggio è arrivato dopo che ha rifiutato l’invito del presidente francese Emmanuel Macron a partecipare alla finale della Coppa del Mondo.

L’infortunio è stato solo l’ultimo capitolo della complicata e turbolenta storia di Benzema con i Bleus.

Benzema, che ha segnato al suo debutto in prima squadra nel marzo 2007 contro l’Austria, non ha mai assaporato la vera gloria con la Francia, con il suo unico titolo nella Nations League del 2021.

Ha avuto numerosi scontri con Deschamps nel corso degli anni con il giocatore, che è di origine algerina, a un certo punto ha lasciato intendere che l’allenatore della Francia era “razzista” nel tenerlo fuori.

Ha fatto un ritorno a sorpresa in Francia poco prima dell’Euro 2020 ritardato dal Covid lo scorso anno, segnando 10 gol in un anno di cui quattro ai Campionati Europei che non sono stati sufficienti per evitare che la Francia cadesse contro la Svizzera negli ottavi di finale.

Liberato dal peso del dovere nazionale, Benzema potrà ora dedicarsi al Real Madrid dove ha vinto cinque volte la Champions League e ha contribuito a quattro titoli spagnoli.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *