Raz Hershko regala a Israele una conclusione trionfante al Grande Slam di Tel Aviv

La bellissima città di Tel Aviv ha ospitato l’ultimo giorno di un fantastico Grande Slam mentre il sole tramontava su un’altra competizione di Judo di successo qui in Israele.

Era giunto il momento per un po’ di brio e abbagliamento a +78kg, dato che Raz Hershko ha dato spettacolo nei preliminari prima di sconfiggere la turca Kayra Sayit in finale.

Non avendo mai preso oro prima in patria, oggi era il suo giorno! E la folla ha ottenuto esattamente ciò per cui era venuta, un finale d’oro per una festa di judo di 3 giorni. Ci sono state scene meravigliose mentre Hershko festeggiava con la prossima generazione di judoka israeliani.

L’ambasciatore IJF Lior Raz era a disposizione per consegnarle la medaglia d’oro.

“AA Labirinto! WOW! “, ha detto dopo. “È fantastico, adoro, adoro gareggiare a casa, con tutto questo fantastico pubblico è pazzesco. Dall’inizio alla fine urlano, ti prendono in braccio ed è fantastico”

Gviniashvili continua a dominare

A -90kg gli amici e rivali Beka Gviniashvili dalla Georgia e Krisztian Toth dall’Ungheria si sono abbracciati prima della partita, prima che il georgiano continuasse a dominare la loro rivalità, vincendo l’oro in modo enfatico, prima che mostrassero ancora una volta il loro rispetto reciproco alla fine del concorso.

L’ospite dell’IJF, il signor Moris Janashvili, era presente per assegnare le medaglie.

A -78kg la maestra del mondo Alice Bellandi d’Italia ha conquistato ancora una volta l’oro, con una vittoria sulla francese Madeleine Malonga, conquistando la sua quarta medaglia d’oro al World Judo Tour in pochi mesi! Sta davvero dominando la sua nuova categoria di peso.

Ha ricevuto le sue medaglie dal direttore sportivo capo dell’IJF Vladimir Barta.

A -100kg Zelym Kotsoiev dell’Azerbaigian ha affrontato il campione del Grand Slam di Parigi Michael Korrel dall’Olanda e lo ha superato con questo brillante pezzo di judo.

Ha ricevuto la sua medaglia dalla direttrice degli eventi IJF, la dott.ssa Lisa Allan.

“Adoro combattere qui in Israele”, ha detto in seguito. “C’è un’atmosfera fantastica, con così tanti bambini che applaudono. La gente qui ama molto il Judo, è davvero energizzante”.

Il trionfo dei pesi massimi di Tsetsentsengel

A +100kg il mongolo Odkhuu Tsetsentsengel ha portato a tre il suo bottino di ori nel Grande Slam con una combattuta vittoria sull’azero Ushangi Kokauri.

Le medaglie sono state assegnate dal direttore degli arbitri IJF Florin Daniel Lascau.

Il pubblico di casa ha avuto una giornata da ricordare e si è scatenato per i suoi eroi dall’inizio alla fine. Dopo una delle migliori gare della giornata, Peter Paltchik li ha messi in piedi e, anche se ha concluso la giornata senza una medaglia, ha incarnato l’energia e l’entusiasmo per il futuro del judo israeliano e quanto brillano le stelle del judo qui .

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *